counter

Ascoli Piceno: Eduardo Albertazzi discobolo vincente

albertazzi 1' di lettura 25/04/2008 - C\'è chi potrebbe pensare al \"fattore casa\", ma un risultato così non è affatto un caso. Vero è, infatti, che il Campo Scuola \"Bracciolani\" di Ascoli Piceno è quello dove l\'allievo Eduardo Albertazzi si allena tutti i giorni sotto la guida del Maestro dello Sport Armando De Vincentis, ma il giovane discobolo dell\'ASA Ascoli ha dimostrato ancora una volta di essere un autentico fenomeno della specialità.

I 54 metri e 60 centimetri a cui oggi, in occasione del 26° Trofeo Carisap, ha fatto volare il suo disco rappresentano, infatti, la nuova migliore prestazione italiana under 18 con attrezzo da 1,750 Kg. Questa la serie completa di lanci: 54,60 - X - 52,40 - 53,93 - 53,32 - X. Esattamente quasi 31 anni dopo e 30 centimetri più in là dei 54,30 m del primato stabilito da Marco Martino il 9 ottobre del 1977 a Rieti.



Senza dimenticare che Eduardo nel 2007 ha già collezionato titolo italiano studentesco, tricolore Allievi e una partecipazione in campo internazionale alla Coppa Jean Humbert a Bordeaux. Davvero niente male per un ex giocatore di basket con la passione per il teatro (e con un cognome così non poteva essere altrimenti!) alto 2 metri che si è messo a fare atletica \"sul serio\" da appena due anni, trovando, a fini stagione e sempre ad Ascoli Piceno, anche la migliore prestazione italiana del 2007 con un lancio da 54,07 m.


Un curriculum che ha fatto meritare al giovane ascolano l\'inserimento, insieme all\'amico e compagno di allenamenti Daniele De Santis, nella selezione del Progetto Talento, attraverso cui la FIDAL intende promuovere e valorizzare i migliori atleti di interesse nazionale. La misura appena ottenuta lo lancia, quindi, verso un\'altra grande stagione da protagonista. E siamo soltanto ad aprile...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 26 aprile 2008 - 1400 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, ascoli piceno





logoEV
logoEV