counter

Macerata: la polizia provinciale sorprende tre bracconieri

cinghiale morto 1' di lettura 24/04/2008 -

Intensa azione di antibracconaggio da parte del servizio di Polizia Provinciale nel corso dell\'ultimo fine settimana in tutto il territorio del Maceratese. Tre bracconieri sorpresi a San Claudio di Corridonia e Poggio San Vicino.



Gli agenti, guidati dal comandante Alberto Storani, hanno sorpreso in località San Claudio di Corridonia un uomo mentre stava catturando volatili selvatici, nella fattispecie delle quaglie, con un\'apposita rete. Lo strumento, non consentito dalla legge, ha fatto scattare nei confronti del bracconiere una denuncia a piede libero. Il fatto è stato anche segnalato alla Procura della Repubblica di Macerata competente per territorio.


Sempre gli agenti della Polizia Provinciale hanno denunciato altri due bracconieri sorpresi, nel Comune di Poggio San Vicino, ad effettuare la caccia al cinghiale con lacci in acciaio. Anche in questo caso l\'utilizzo di materiale non consentito dalla legge ha fatto scattare, insieme alla denuncia, la segnalazione dei due responsabili del fatto alla Procura della Repubblica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 24 aprile 2008 - 1461 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ergi





logoEV
logoEV