counter

Macerata: phishing, sono arrivate le multe taroccate degli autovelox

fishing phishing frode via mail 1' di lettura 22/04/2008 - Salto di qualità per il \"phishing\", la frode informatica realizzata con l\'invio di e-mail contraffatte con lo scopo di ottenere dati riservati, come quelli del conto corrente. Il tentativo di truffa stavolta riguarda gli autovelox.

Nei giorni scorsi infatti un cittadino maceratese si è visto recapitare nella sua casella di posta elettronica una documentata e-mail da comune di macerata avvisi.comune@libero.it (casella ovviamente contraffatta), di notifica di una sanzione applicata \"per eccesso di velocità nel Comune di Macerata in data 2 aprile 2008\".


Tra le altre cose il testo della mail, che la Polizia municipale ha inviato di competenza alla Polizia postale (il sito è www.denunceviaweb.poliziadistato.it/polposta), dichiara di allegare la documentazione verbalizzata, le immagini di ripresa del veicolo, la documentazione di contestazione e addirittura il conteggio punti patente. A margine l\'invito a prendere visione di quanto in allegato ed agire di conseguenza entro e non oltre quindici giorni dal ricevimento della presente.


In conclusione il testo della mail suggerisce, nel caso si desideri fare opposizione, di recuperare, sempre in allegato, il modulo riferito \"alla sentenza della cassazione del 20 luglio 2001, n° 9909 la quale sminuisce la presunzione di veridicità dei fatti attestati come avvenuti in assenza di verbalizzanti (immagine ripresa con mezzi digitali - autovelox). Seguirà raccomandata al suo indirizzo\".


Ai cittadini il Comune ricorda che la contravvenzione viene notificata a mezzo raccomandata tramite posta oppure attraverso il messo comunale o il vigile urbano, e non attraverso la posta elettronica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 aprile 2008 - 1993 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, comune di macerata





logoEV
logoEV