counter

Ancona: Sturani soddisfatto per il risultato del Pd

fabio sturani 1' di lettura 15/04/2008 - Esprimo la mia soddisfazione per il risultato elettorale anconetano che premia il Partito Democratico, nonostante l\'affermarsi a livello nazionale del Popolo delle Libertà.

Dal significativo confronto con i risultati delle elezioni politiche 2006 risulta già chiaro che ad Ancona per il Senato un elettore su due ha votato per il PD, con un incremento del 7,5% rispetto al 2006. E\' stato premiato così ad Ancona il disegno politico nazionale portato avanti dal nostro leader Walter Veltroni e da noi anticipato in alcune scelte basilari attuate per il governo della città. Il centro sinistra riformista che amministra Ancona dimostra di essere una realtà concreta.


Anche i dati sulla Camera che stanno arrivando in questi minuti in Comune confermano una significativa crescita del Partito Democratico e una affermazione nettamente positiva dell\'Italia dei Valori, che condivide il progetto politico di Veltroni. Fa riflettere invece il dato relativo alla Sinistra Arcobaleno, che vede drasticamente ridotto il consenso per la sinistra radicale anche in Ancona. E\' significativo, infine, che il Popolo delle Libertà, nonostante il dato nazionale, abbia conseguito sul nostro territorio un risultato di poco superiore a quello del 2006: meno di un terzo degli elettori gli ha dato fiducia.


Questi risultati ci stimolano a lavorare con ulteriore concretezza e con rinnovato entusiasmo, nella convinzione che, pur nella situazione data, il buon governo del Paese si attua a partire dal buon governo delle città e degli Enti locali. Siamo consapevoli del fatto che le città come Ancona, che hanno fatto registrare un buona affermazione del PD, hanno in questo momento un ruolo di maggiore responsabilità nei confronti del disegno politico che è alla base della nascita del Partito Democratico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 15 aprile 2008 - 757 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, fabio sturani