counter

Ascoli: albanese ucciso e bruciato, tre arresti

prostitute 1' di lettura 14/04/2008 - Patrit Keci, 30 anni, è stato ucciso e bruciato lo scorso gennaio. Dietro al reato probabilmente un giro di prostituzione. Ora tre connazionali sono finiti in carcere.


Stando alle prime indiscrezioni Patrit Keci stava tentadndo di immettersi nel racket della prostituzione, affrontando a viso aperto la criminalità organizata che gestisce il business. L\'uomo è stato ucciso in contrada Fontepezzana di Acquaviva Picena lo scorso gennaio.


Per la sua morte sono finiti in carcere tre connazionali,accusati di omicidio volontario in concorso. Si tratta dei fratelli Ervis e Ardin Cela, rispettivamente di 24 e 30 anni, e di Hiseni Fatos, 26 anni.






Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 14 aprile 2008 - 1076 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi





logoEV
logoEV