counter

Tutela della salute: le Marche aderiscono al nuovo progetto nazionale

tutela della salute 1' di lettura 02/04/2008 - Migliorare l’efficacia degli interventi prevenzione dei rischi e di tutela della salute dei consumatori di sostanze legali e illegali. Questo l’obiettivo del progetto del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie, istituito presso il ministero della Salute, al quale aderisce la Regione Marche.

Lo ha deciso, su iniziativa dell’assessore regionale ai Servizi sociali, la Giunta regionale, che ha approvato l’atto amministrativo: “Adesione al progetto nazionale del Ministero della Salute denominato Nuovi comportamenti di consumo: prevenzione e riduzione dei rischi”.


Il progetto, di cui è capofila la Regione Emilia-Romagna, prevede la partecipazione di dieci Regioni: una rete di servizi regionali consentirà di conoscere i comportamenti legati al consumo e all’abuso di sostanze tra i giovani, in particolare nei luoghi di vacanza e di divertimento, in modo da promuovere la pratica della prevenzione.


Al termine del progetto, sarà disponibile un apposito manuale contenente la mappa dei rischi, le linee guida, i protocolli clinici sulla comorbilità (presenza concomitante di più malattie) e le direttive per la sicurezza in occasione di grandi eventi. La gestione e la realizzazione del progetto sono affidate all’Asur.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 aprile 2008 - 1078 letture

In questo articolo si parla di sanità, regione marche, politica, tutela della salute





logoEV
logoEV