counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ad Amandola le prove selettive per diventare maestri di sci

2' di lettura
1457

La Giunta regionale ha approvato il bando e il programma per le selezioni di ammissione ai corsi di formazione per maestri di sci alpino per il 2008.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

La gestione delle prove selettive è stata affidata alla sezione staccata di Amandola del Centro locale per la formazione di Ascoli Piceno.

La domanda di partecipazione va presentata non più tardi delle ore 13 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul BUR della Regione Marche. I candidati saranno convocati entro il mese di aprile 2008 per le operazioni preliminari di accreditamento relative alle prove selettive. Queste saranno distribuite su due distinte fasi, di cui la prima, pratica (slalom gigante cronometrato) e a sbarramento. La seconda fase è costituita da una serie di prove pratiche e da una prova teorica a colloquio.

Il corso di formazione per coloro che saranno ammessi avrà la durata di 90 giorni e sarà suddiviso in tecniche sciistiche, didattica, pericoli della montagna, orientamento topografico, ambiente montano e conoscenza del territorio regionale di competenza, nozioni di medicina, pronto soccorso, diritti, doveri e responsabilità del maestro, leggi e regolamenti professionali.

Oltre i 90 giorni di effettivo insegnamento, è previsto uno stage – tirocinio da svolgersi presso una scuola di sci. Per la realizzazione dei corsi ci si avvarrà della collaborazione di istruttori nazionali e di docenti specifici per ogni singolo modulo. La commissione per le prove selettive e per le prove di abilitazione tecnica sarà nominata con successivo decreto del Presidente della Regione Marche, previa deliberazione della Giunta regionale. Successivamente, saranno approvati il programma, le modalità di realizzazione del corso e ulteriori determinazioni relative al corso medesimo.

Per informazioni sul bando ci si può rivolgere al Servizio Cultura, Turismo e Commercio della Regione Marche, tel. 071.8063548.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 febbraio 2008 - 1457 letture