counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Le Marche negli Emirati Arabi per la prima fiera della calzatura

2' di lettura
1065

Le calzature delle Marche in mostra negli Emirati Arabi per la prima edizione di “Expo Riva Schuh Middle-East”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

La fiera, che si svolge dal 17 al 19 febbraio nel quartiere fieristico “Expo Centre” di Sharjah, poco distante dall’aeroporto di Dubai, è la prima manifestazione negli Emirati dedicata esclusivamente alla calzatura, pelletteria ed accessori in pelle riservata agli operatori.

La Regione Marche, che per il settore calzaturiero vanta una storia e una tradizione riconosciuta a livello mondiale e al primo posto in Italia per numero di imprese e addetti, parteciperà con una collettiva di aziende produttrici che presenteranno le collezioni di calzature uomo, donna, bambino e accessori.

Saranno ospiti della fiera oltre 150 industrie di pelletteria e calzature di medio-alto livello provenienti da 22 Paesi, su una superficie superiore ai duemila metri quadri. Ad ogni Paese verrà dedicato un padiglione all’interno del quale gli espositori saranno raggruppati in base alla gamma del prodotto presentato.

All’interno del padiglione europeo verrà allestita un’area Top Style riservata ai prodotti di livello medio-alto e alto. Nel corso della manifestazioni, si terranno incontri di formazione col fine di facilitare l’ingresso delle aziende espositrici nel mercato mediorientale.

Lo stand istituzionale della Regione Marche, che assiste e accompagna le imprese, mostrerà agli operatori in visita a Sharjah le peculiarità culturali, turistiche e ambientali del territorio.

L’area del Golfo Persico rientra, nel Piano di promozione regionale 2008, tra le zone strategiche per il mercato, dalle ottime potenzialità di acquisto di prodotti “made in Marche” e dove alcune aziende marchigiane hanno già avviato scambi commerciali.

La partecipazione alla fiera sarà quindi un trampolino per raggiungere nuovi sbocchi commerciali sui mercati dell’area del Golfo e nei paesi dell’ex Urss ora coperti dalla produzione cinese per il 60%.

Le stime più aggiornate confermano che il giro d’affari della pelletteria nel Golfo Persico supera il miliardo di dollari mentre quello della calzatura ammonta a 300 milioni di dollari, pertanto Expo Riva Schuh rappresenta uno dei maggiori crocevia internazionali del business calzaturiero.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 febbraio 2008 - 1065 letture