counter

Ancona: per i rifiuti il 2008 sarà l'anno del porta a porta

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il 2008 sarà l’anno del porta a porta. L’Azienda Anconambiente ha già predisposto una prima valutazione, che il presidente Lino Secchi e il direttore Giuseppe Tommaso Sanfilippo hanno presentato oggi alla giunta comunale.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it


Il progetto prevede una suddivisione del territorio in 4 aree di intervento, che saranno attivate progressivamente per arrivare a una situazione a regime entro fine 2009. L’intervento riguarda fasce di territorio omogenee di circa 25 mila cittadini, per le quali, in accordo con il piano provinciale della raccolta, si arriverà a una copertura del 90% con il sistema domiciliare.

Entro le prossime due settimane l’Azienda presenterà una prima area cittadina di intervento che, secondo valutazioni preliminari, dovrebbe essere la zona dei nuovi quartieri, che per caratteristiche morfologiche e per composizione anagrafica si prestano All’avvio della nuova tipologia organizzativa, costituendo anche un test per il funzionamento dell’intero sistema quando sarà a regime. In questa prima fase si ritiene fondamentale avviare un progetto di comunicazione rivolto a tutta la cittadinanza, che si baserà anch’esso sul principio del porta a porta. Si pensa, dunque, di distribuire materiale informativo e spiegarne i contenuti in modo capillare.

L’azienda Anconambiente si sta già attrezzando per costituire, in collaborazione con il Comune, un pull di professionisti che dovrà preparare un programma di comunicazione entro breve tempo. Per garantire l’efficacia della comunicazione l’Amministrazione comunale necessiterà anche della collaborazione di tutte quelle realtà saldamente ancorate al territorio (Circoscrizioni, enti, associazioni, patronati…) che potranno svolgere un ruolo fondamentale nell’attività di sensibilizzazione e di informazione.

Secondo le stime effettuate l’avvio dell’intervento dovrebbe avvenire entro giugno 2008. All’interno di questo progetto l’Azienda Anconambiente curerà tutti gli aspetti operativi e gestionali e il Comune si riserverà di attuare tutti gli indirizzi e le scelte necessarie riguardo ai tempi e alle zone di intervento.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 gennaio 2008 - 925 letture

In questo articolo si parla di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/epND





logoEV