Atletica: week end di prove multiple al Palaindoor di Ancona

3' di lettura 30/11/-0001 -
Primo grande week-end tricolore al Palaindoor di Ancona che sabato 26 e domenica 27 inaugura la stagione tricolore dell’atletica leggera in sala con l’assegnazione dei titoli italiani di prove multiple. I big di questa specialità sono, tra l’altro, ormai di casa in via della Montagnola, avendo svolto tra dicembre e gennaio diversi stage di allenamento presso il palas dorico sotto la guida dello staff federale.

da Fidal Marche


E sarà una stagione davvero lunga quella che si profila per i supermen dell’atletica italiana. Nell’eptathlon assoluto, infatti, se William Frullani (Carabinieri) è l’uomo più atteso anche in virtù delle sue ambizioni di andare successivamente a caccia del muro degli 8.000 punti nel decathlon che gli varrebbe il minimo olimpico, gli avversari non mancano a cominciare dalla coppia altoatesina formata da Lukas Lanthaler e Thomas Gallizio (Sv Lana Raika), pronti a fargli lo sgambetto, ma grande curiosità circonda anche il ritorno alle gare di Franco Luigi Casiean (Carabinieri) dopo i gravi problemi fisici che hanno condizionato la sua crescita.

Nel pentathlon femminile mancherà l'infortunata Cecilia Ricali. Favorita quindi la Fiamma Azzurra Elisa Trevisan , alle sue spalle sfida molto incerta con Laura Rendina (Fondiaria Sai), Erica Aceti (N.Atl.Varese) e Sara Tan i (Toscana Atl.) che si presentano con punteggi d’accredito estremamente vicini fra loro.

Nel torneo juniores maschile 9 i concorrenti (da seguire Tommaso Piazza della Prosport, vincitore lo scorso anno fra gli under 18), ben 18 gli iscritti fra gli allievi. In campo femminile favoritissima del torneo juniores Odile Ngo Ag (Virtus) già presente agli Europei dello scorso anno, 9 le allieve.

Le gare si disputeranno sabato e domenica per due giornate molto ricche di eventi e che avranno come contorno altre prove su pista tra cui due 400 m “a invito” che vedranno scendere in pista anche diversi atleti marchigiani che puntano ad un posto in Nazionale per la grande sfida del 2 febbraio ad Ancona, tra Italia e Finlandia.

Cinque gli atleti che rappresenteranno i club delle Marche alla rassegna tricolore. In campo maschile toccherà ai due allievi Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) e Stefano Broccoletti (Atl. Sangiorgese) con il giovane avisino che nei primi appuntamenti indoor della stagione ha dato ottime prove di efficienza sia sugli ostacoli che nel salto con l’asta, ovvero le sue specialità di punta. Broccoletti, invece, è stato uno dei componenti della spedizione sangioregse medaglia di bronzo ai CdS di Scafati (AN), occasione in cui aveva dato un contributo prezioso allo scoring finale della sua squadra.

A livello femminile saranno da seguire con particolare attenzione le due portacolori della Tecno Adriatletica Marche, la junior Enrica Cipolloni e la promessa Jennifer Massaccisi , allenate entrambe dal responsabile tecnico della Nazionale femminile di prove multiple, Francesco Butteri . Un anno fa, nel corso dello stesso evento, la Cipolloni aveva stupito tutti con un’incredibile gara di salto in alto conclusa a quota 1,78 m, misura grazie a cui il suo punteggio era salito fino alla conquista della medaglia d’argento. Per lei poi all’aperto anche un ottimo terzo posto nell’eptathlon (4.272 punti) nella speciale gara IAAF under 18 dei Tricolori outdoor di Rieti. Nel 2007, invece, la Massaccisi aveva ottenuto il terzo posto tra le juniores con i 3.597 punti del nuovo primato regionale indoor del pentathlon. Nelle gare di domenica scorsa ha, inoltre, centrato ottimi risultati nei 60 m (7.79) e nel lungo (5,81 m). Se la giocherà, infine, tra le “grandi” la campionessa regionale dello Sport Atletica Fermo, Michela Rossetti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 gennaio 2008 - 1134 letture

In questo articolo si parla di ancona





logoEV