Enel ha premiato i dipendenti dell'area rete

2' di lettura 30/11/-0001 -
Medaglie d’oro e d’argento con attestati per anzianità aziendale di 35 e 25 anni.

da Enel


Mercoledì 23 gennaio Enel ha premiato, con attestati e medaglie appositamente coniate, la Fedeltà al Lavoro dei dipendenti dell’area rete elettrica con posto di lavoro nell’ambito della regione Marche che hanno maturato almeno 25 e 35 anni di anzianità di servizio in azienda. Sono stati oltre 50 a ritirare il premio per la Fedeltà al Lavoro di cui circa il 10% con medaglia d’oro per i 35 anni di attività continuativa alle dipendenze di Enel.

L’appuntamento è stato anche l’occasione per riflettere sulla realtà aziendale, e sui cambiamenti vissuti sul piano organizzativo e tecnologico, fino al punto attuale in cui Enel può vantare l’applicazione delle più moderne e sofisticate tecnologie anche nel campo della gestione e dell’esercizio della rete elettrica ( automazione, telecontrollo, contatore elettronico, ecc. ), per mantenere un altro livello di affidabilità e di continuità del servizio elettrico. Al riguardo il responsabile del Dipartimento Territoriale Enel Emilia Romagna e Marche, Francesco Rondi, ha ricordato che l’alta qualità del servizio certificata dall’Authority per il 2006 per le Marche è stata in ulteriore miglioramento rispetto all’anno precedente avendo ridotto le interruzioni a soli 41 minuti nell’intero anno; un risultato tra i migliori in Italia e in Europa ottenuto grazie al concorso sia delle professionalità aziendali sia delle tecnologie impiegate.

Alcune delle persone premiate, tecnici ed operai provenienti dalle province di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Pesaro e Urbino, hanno fatto delle riflessioni sul lavoro, sull’organizzazione e sui cambiamenti professionali che hanno vissuto negli anni con l’orgoglio di essere riusciti a mantenere un adeguato e alto profilo nelle attività svolte e nei risultati raggiunti in un clima aziendale di rispetto delle regole e della sicurezza sia per i dipendenti che per i clienti.

Presenti all’appuntamento anche i responsabili delle Zone Enel in cui è divisa l’area rete nelle Marche: Antonio Delli Carpini (Pesaro), Antonio D’Amato (Ancona), Fabio Petrelli (Macerata) e Stefano Carloni (Ascoli Piceno), assieme alla responsabile territoriale dello sviluppo della rete, Deborah Stefani, che hanno invitato i premiati a continuare nel loro impegno lavorativo trasmettendo la loro esperienza, e la capacità di fare, ai tanti giovani che Enel continua a immettere nell’organizzazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 gennaio 2008 - 1909 letture

In questo articolo si parla di enel





logoEV