Ancona: approvate all’unanimità le regole per la fondazione del PD in provincia

2' di lettura 30/11/-0001 -
Si è svolto sabato a Loreto la riunione del Coordinamento provinciale del PD convocata per discutere le regole per la costruzione del PD in Provincia di Ancona. Il Regolamento è stato approvato all’unanimità.

dal PD Ancona
www.pdancona.org


PD. Insieme a te”. E’ lo slogan che il Coordinatore provinciale del PD Emanuele Lodolini ha scelto per accompagnare la nascita dei circoli del PD in ogni Comune della provincia di Ancona. “Insieme alle persone, ha detto il Coordinatore, per una politica che sia in grado di cambiare se stessa per andare incontro ai bisogni reali delle persone: qualità della vita, sicurezza, serenità sociale ed economica dei cittadini. I Circoli, per Lodolini, saranno un’occasione importante di rimescolamento delle identità e dei percorsi superando in fretta la sindrome dell’ex, sentendoci veramente tutti democratici”

In questa prima fase saranno una sessantina i Circoli territoriali. Un punto di partenza. Non di arrivo. Questo perché trattasi di scelte perfettibili, nel senso che nel perimetro di un Circolo potranno in seguito nascere altri circoli per assicurare una ulteriore capillarizzazione della nostra presenza organizzata.

Il Coordinamento ha altresì definito le cosiddette Aree omogenee nell’ambito delle quali saranno eletti i delegati i 48 delegati che andranno ad aggiungersi agli attuali 80 rendendo l’attuale Coordinamento provinciale più rappresentativo. Non adempimenti burocratici ma politici per pensare la presenza del partito accompagnando il tutto ad una seria riflessione sull’evoluzione dei territori. I Comuni sopra i 25 mila abitanti saranno Area omogenea a se. Pertanto sono individuate le seguenti “Zone omogenee”:

· ANCONA
· JESI
· FABRIANO
· FALCONARA
· OSIMO
· AREA BASSO ESINO: AGUGLIANO, CAMERATA PICENA, CHIARAVALLE, MONTEMARCIANO, MONTE SAN VITO, POLVERIGI
· MEDIA VALLESINA: CASTELBELLINO, CASTELPLANIO, BELVEDERE OSTRENSE, MONSANO, MORRO D'ALBA, MAIOLATI SPONTINI, MONTECAROTTO, MONTEROBERTO, SAN MARCELLO, POGGIO SAN MARCELLO, SAN PAOLO DI JESI, SANTA MARIA NUOVA
· AREA MONTANA: ARCEVIA, CERRETO D'ESI; CUPRAMONTANA, GENGA, MERGO, ROSORA, SASSOFERRATO, SERRA SAN QUIRICO, STAFFOLO
· AREA VALLE DEL MUSONE: CAMERANO, CASTELFIDARDO, FILOTTRANO, LORETO, NUMANA, OFFAGNA, SIROLO
· AREA MISA: BARBARA, CASTEL COLONNA, CASTELLEONE DI SUASA, CORINALDO MONTERADO, OSTRA, OSTRA VETERE, RIPE, SERRA DE' CONTI





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 gennaio 2008 - 1246 letture

In questo articolo si parla di provincia di ancona, partito democratico