counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Jesi: Il ministro Bindi in città: 'No a modifiche dela legge sull'aborto'

1' di lettura
1082

Parla di un tema caldo e di attualità il ministro Rosi Bindi, intervenuta venerdì scorso alla giornata di riflessione su "Crisi della politica e voglia di partecipazione" promossa dalla senatrice Marina Magistrelli allo "Scympavillage" di Jesi.

di Giulia Mancinelli
redazione@viverejesi.it

Il ministro Bindi non ha usato mezzi termini in merito alla tanto discussa ipotesi di modificare la legge sull'aborto. "Se ci viene richiesto di modificare la 194 -ha esordito la Bidi- anche usando un po' strumentalmente il tema della moratoria che francamente non capisco, a meno che non sia rivolto a qualche Paese che ha la tentazione di usare l'aborto di Stato, io credo che il Paese non sia pronto per un'altra lacerazione cosi' profonda".

Una delle prime iniziative concrete del Partito Democratico, dopo le primarie, è state però anche l'occasione per parlare d costi della politica, etica e laicità e anche di interventi a sostegno delle famiglie con una proposta di legge bipartisan per l'applicazione di un'aliquota Irpef agevolata alle famiglie numerose. In quanto ai Dico, il ministro per la famiglia si è detta intenzionata a continuare a "difenderli dall'attacco dei teodem, ma anche dall'incostituzionalità del disegno di legge Salvi sui Cus".



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 gennaio 2008 - 1082 letture