counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: la Provincia nel 2007, sintesi di una anno

11' di lettura
1616

Una sintesi di alcuni avvenimenti che nel corso del 2007 hanno visto l'Ente protagonista o direttamente coinvolto negli stessi.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it

GENNAIO. Applicata da questo mese la riduzione del 95% dell’Imposta di trascrizione sulle immatricolazioni e i passaggi di proprietà dei veicoli, a favore dei soggetti con gravi handicap sensoriali. A Macerata ed in altri centri della provincia vengono organizzate manifestazioni per celebrare la Giornata della Memoria. Dopo gli sbancamenti del terreno, a Sfercia di Camerino, vengono eretti i primi pilastri per il nuovo tratto della superstrada 77 Val di Chienti, fino a Colle Sentino. Viene istituito il Tavolo permanente per la problematica dell’inquinamento da PM10 (polveri sottili). A Tolentino (ex Hotel Marche) si svolge la prima “Giornata provinciale dello Sport”.

FEBBRAIO. Seduta aperta del Consiglio provinciale per celebrare il “Giorno del Ricordo” delle vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra. Cofinanziati dalla Provincia 54 impianti fotovoltaici e solare-termici per un investimento di circa 350 mila euro. Patto Territoriale: sbloccati finanziamenti per 6,8 milioni di euro a beneficio di previsti interventi per 21 milioni da parte di 68 aziende e 142 nuovi posti di lavoro. A Civitanova Marche viene inaugurato il secondo corpo di fabbrica della nuova sede dei licei “Leonardo da Vinci” nel quartiere Micheletti. Il progetto “118 Sociale” della Provincia di Macerata mette le prime radici nell’entroterra: i responsabili di Settore, assessori, sindaci dei Comuni appartenenti agli Ambiti territoriali 17 (San Severino) e 18 (Camerino) si incontrano con il presidente della Provincia, Giulio Silenzi, e l’assessore provinciale alle Politiche sociali, Alessandro Savi, e siglano le prime intese.

MARZO. Avvicendamento all’assessorato provinciale ai Trasporti: al dimissionario Cesare Martini subentra Marco Romagnoli che a sua volta lascia il seggio in Consiglio al matelicese Gilberto Cruciani. In occasione della Festa della Donna viene firmata a Pollenza dal presidente della Provincia e da diversi Sindaci la Carta europea dell’uguaglianza tra uomini e donne. A Tolentino s’inaugura la nuova sede dei Licei classico e scientifico “Francesco Filelfo”. Il Consiglio provinciale approva l’adesione alla Società Quadrilatero Marche – Umbria Spa. Viene assegnato il premio “Creativamente” istituito dalla Provincia quale riconoscimento a cittadini che, con il loro talento e la loro creatività, hanno contribuito alla crescita e alla conoscenza del territorio provinciale. Si costituisce la Società provinciale per l’energia “Enrico Mattei”. Approvato il progetto preliminare del primo lotto dell’asse stradale della Val Potenza: il nuovo tratto di strada, per 2.200 metri, costituisce un raccordo per la viabilità nel nodo di Villa Potenza, utile a convogliare il traffico sulla futura superstrada.

APRILE. A Caldarola si apre la mostra sul pittore Simone De Magistris, evento culturale nazionale. Concorso di idee per la realizzazione del nuovo ponte sul fiume Potenza (a valle del Centro Fiere) nell’ambito del progetto generale dello “svincolo di Macerata Est”. La Provincia finanzia un programma integrato di assistenza domiciliare ai malati di tumore. Esce il libro “Architettura moderna nella provincia di Macerata. Edilizia pubblica dal 1928 al 1944, analisi di un repertorio di esempi significativi” a cura di Placido Munafò ed Enrico Mugianesi. Oltre 1.200 studenti sono coinvolti nel progetto “Semaforo Verde” sul tema della sicurezza stradale. A Bethlemme viene inaugurato l’organo “Francois Mader” fatto restaurare dalla Provincia e si concretizza il progetto di sostegno economico all’istituto “Effetà Paolo VI” dove sono ospitati bambini sordomuti. Presentato il video “L’Amorosa Visione” realizzato dall’assessorato alla Formazione e al Lavoro e dall’Istituto regionale di ricerca educativa delle Marche, con la consulenza artistica di Daniele Segre: si tratta di una reale inchiesta sulle aspettative dei giovani tra i 18 e i 30 anni. La pellicola sarà ammessa al Festival del Cinema di Pesaro.

MAGGIO. A New York viene presentato il cartellone di “Macerata Opera Festival”. La Provincia dà vita al progetto di sostegno degli oratori e promuove il convegno dal titolo: “Vicini ai più giovani. Politiche giovanili, scuola e famiglia: la funzione sociale degli oratori”. Si inaugurano a Tolentino la rinnovata sede dell’Istituto professionale “Ercole Rosa” e a Belforte del Chienti la Casa ecologica, che funzionerà come Centro di educazione ambientale in grado di ospitare gruppi e scolaresche. In occasione della Giornata mondiale del gioco riparte il Ludobus, la ludoteca itinerante della Provincia di Macerata che per tutta l’estate toccherà una trentina di piazze di piccoli e grandi centri del Maceratese.

GIUGNO. A Villa Potenza si svolge la 23^ edizione della RACI (Rassegna Agricola Centro Italia). Per le celebrazioni del 60° anniversario della Carta costituzionale, la presidenza del Consiglio provinciale consegna copia della Costituzione ai maturandi e a Macerata si svolge un convegno con la partecipazione di docenti universitari e del sen. Guido Calvi. Con il cofinanziamento della Provincia, in 38 Comuni del Maceratese al di sotto di 5 mila abitanti (26 quelli con meno di 2 mila abitanti) vengono realizzati o adeguati impianti sportivi di base. Provincia, Asur territoriali e Glatad presentano il progetto “Game Over” per sconfiggere la dipendenza dal gioco d’azzardo. A Corridonia, in occasione della presentazione dell’annuale rapporto Censis, il direttore dello stesso Centro studi, Giuseppe Roma, definisce Macerata “la Provincia dei marchigiani autentici”. Dopo oltre 70 anni viene pubblicata una nuova edizione de “La porchetta bianca”, poemetto scritto da Trilussa e illustrato da Gabriele Galantara. Nella sede dell’ex Provveditorato agli Studi si inaugura la sala di informatica intitolata a Vincenzo Tortoreto. Lo Sferisterio ospita per il terzo anno le tre serate finali di Musicultura festival. A fine mese prendono avvio il festival “Terra dei Teatri e la rassegna itinerante di spettacoli per bambini “Si raccontano le favole”.

LUGLIO. La nuova società pubblico-privata “Contram Mobilità” (65% Contram SpA e 35% Macerata Bus) assume la gestione del trasporto pubblico locale extraurbano: i dipendenti sono 300 e gli autobus circa 200, che percorrono annualmente 7 milioni e mezzo di chilometri. “La Provincia al servizio delle vostre vacanze” è lo slogan con cui viene lanciato il numero verde 800 422 822 che per tutta l’estate fornisce a turisti e residenti informazioni utili per “scoprire e vivere” il territorio, mentre sul portale internet del servizio turismo sono scaricabili le audioguide dei Comuni maceratesi con la voce dell’attore Cesare Bocci. Il servizio “Disco…bus” per i giovani che si recano in discoteca viene esteso con il coinvolgimento di 35 Comuni a copertura di oltre il 75% della popolazione residente. Debutta in prima nazionale nelle ex Fonderie Marinelli di Civitanova Marche lo spettacolo “Vita d’Adriano”, ispirato alla storia centeneraia delle Officine Cecchetti. A Pievetorina viene inaugurato il nuovo viadotto Malacosta lungo la Sp 209 “Valnerina”: l’investimento della Provincia di Macerata per la realizzazione dell’opera, completata in 53 giorni, è di circa 3 milioni e mezzo di euro. Il 26, con il “Macbeth” di Verdi si apre il sipario della 43^ stagione lirica “Sferisterio Opera Festival e la sera seguente l’Arena maceratese ospita lo spettacolo clou del 14° Festival “Civitanova Danza, con Alessandra Ferri e Roberto Bolle.

AGOSTO. Cambio al vertice della Prefettura: si insedia il prefetto Vittorio Piscitelli che prende il posto di Ferdinando Buffoni, nominato dal Governo a prefetto di Pavia. A San Ginesio si svolge da 4 al 14 agosto “Tango y Mas”, festival internazionale di musica, danza e poesia rioplatense e oltre. La prolungata assenza di piogge provoca uno stato di siccità: viene anticipata la chiusura della pesca nei fiumi e il servizio provinciale di Protezione civile interviene per diverse settimane con le proprie autobotti per rifornire 12 Comuni colpiti da crisi idrica. La Provincia si fa testimonial delle raccolta fondi promossa dall’Anfass per reperire risorse necessarie a ristrutturare lo stabile di via Vanvitelli a Macerata, su cui realizzare un centro servizi per attività educative e riabilitative. L’Associazione Sistema Museale della Provincia di Macerata, d’intesa con i Sistemi turistici “Sibillini” e “Terre dell’infinito”, organizza mini tour per far conoscere a turisti e villeggianti il patrimonio storico artistico dell’entroterra.

SETTEMBRE. Con “Diabolikamente tua”, spettacolo a metà tra fumetto e radiodramma, prende avvio dal Castello della Rancia di Tolentino la rassegna Opera Aperta con la direzione artistica di Cinzia Pennesi. Il 23 settembre la Provincia organizza a Serravalle di Chienti una cerimonia per ricordare i 10 anni dal terremoto: sono invitate tutte le famiglie dei comuni maggiormente colpiti dal sisma ed interviene Franco Barberi, che nel 1997 era Sottosegretario alla protezione civile. I drammi di quei lontani giorni e l’opera di ricostruzione vengono ricordate con un volume essenzialmente fotografico e con una mostra di immagini del fotografo Guido Picchio. Al Lago di Castreccioni s’inaugura l’Oasi di protezione faunistica, affidata in gestione alla Coldiretti. Su proposta del presidente Silenzi, il Consiglio provinciale approva una mozione contro l’ipotesi di vendita di “Banca Marche”.

OTTOBRE. Ad Abbadia di Fiastra si svolge il 2’ Festival della Scuola. Il 12 ottobre a Montecosaro la Provincia organizza una esercitazione di protezione civile a cui assistono osservatori giunti da sei diversi Paesi d’Europa. Il SINP, Sistema informativo provinciale, compie 10 anni e la ricorrenza viene sottolineata con una convegno ad Abbadia di Fiastra. Viene attivata la discarica di Collina a Tolentino quale sito di smaltimento di supporto al Cosmari e chiude la discarica di Morrovalle per la parte dei rifiuti urbani. Intanto Provincia e Comari annunciano che la raccolta differenziata tocca quota 30% ed è destinata a crescere con l’entrata in funzione in alcuni Comuni del servizio di raccolta “porta a porta”. A Porto Recanati (Castello Svevo) convegno sul recupero urbanistico e sociale del capannone ex Montedison. Domenica 28 prende possesso della Diocesi il nuovo arcivescovo di Camerino e San Severino, Francesco Giovanni Brugnaro.

NOVEMBRE. Viene aperta al traffico la nuova variante stradale di Villa Potenza. “Salute e sicurezza sul lavoro “ è il tema del convegno nazionale che si svolge ad Abbadia di Fiastra. Al Com.Pa di Bologna “debutta” il nuovo portale internet www.lavoro.mc.it fatto realizzare dalla Provincia. A Civitanova Marche viene inaugurata la sede di “Tecnomarche – Parco tecnologico e scientifico delle Marche”. La Provincia, d’intesa con il Ministero dell’Ambiente e la Regione, assume il coordinamento per avviare la bonifica del basso bacino del Chienti da anni inquinato da solventi chimici. Alla rassegna “Tra monti e colline” ad Abbadia di Fiastra, la Provincia premia gli agriturismi che fanno ricettività sul territorio. Il 23 novembre Macerata è una delle 12 città italiane scelte per la celebrazione nazionale della “Giornata della sicurezza nelle scuole”. La Giunta provinciale prende posizione contro la proposta di localizzare un radar a Punta Ragnolo nel Comune di Sarnano.

DICEMBRE. Viene riaperto il ponte della strada provinciale Asola che segna il confine tra Montelupone e Morrovalle. In occasione della “Giornata europea dei Disabili” Provincia e Anmic promuovono il progetto “Sperimentare l’handicap” che ha come obiettivo quello di trasmettere in ambito scolastico la diversità come valore, sviluppando un atteggiamento positivo verso le persone disabili. Viene avviato il progetto “Vita” con la consegna ai vigili del fuoco maceratesi di 4 defibrillatori; altri 46 sono destinati a palestre, piscine e impianti sportivi vari. A Macerata si svolge la prima edizione della mostra mercato “Vivi la tua terra”, dedicata a prodotti biologici e dell’artigianato rurale. Viene presentato a Piediripa il film-documentario “Hospes” del regista recanatese Giorgio Cingolani, che esplora il mondo degli immigrati nelle Marche. Firmata la convenzione per il progetto sperimentale “TrenoMacerataBus”, relativo all’integrazione tariffaria “ferro – gomma” lungo il corridoio della tratta ferroviaria San Severino – Civitanova Marche. Neve e gelo si abbattono su tutto il maceratese nei giorni dal 14 al 17 e la Provincia attiva la sala di Protezione Civile. Il quotidiano economico “Il Sole 24 Ore” promuove a pieni voti la qualità della vita in provincia di Macerata: il territorio provinciale svetta al 18esimo posto nella classifica generale. E’ il miglior risultato degli ultimi dieci anni.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2008 - 1616 letture