counter

Fabriano: la comunità montana si aggiudica tre appalti

2' di lettura 30/11/-0001 -
L'Ufficio lavori pubblici della Comunità Montana ha concluso tre significativi appalti.

da Comunità Montana dell’Esino-Frasassi
www.cadnet.marche.it/cm


Il primo riguarda il "Progetto interregionale degli itinerari nella dorsale appenninica - Laboratorio di Turismo per tutti", un progetto per la mobilità sostenibile al servizio del turismo del comprensorio Montelago - Sassoferrato. Si tratta della realizzazione di opere per la fruibilità di vari percorsi verdi del comprensorio predetto. Sono stati appaltati lavori per un ammontare di spesa di 81 mila euro. I lavori prenderanno il via nell'anno 2008.

Il secondo appalto andato in porto riguarda il progetto "Valorizzazione delle emergenze storiche, archeologiche e naturalistiche", che rientra nel Programma d’azione del Progetto APE (Appennino Parco d'Europa) -1a fase - “Interconnessione tra i Parchi Gola della Rossa e di Frasassi - Monte Cucco” - Intervento Prioritario P3. L’intervento è intitolato: “Valorizzazione dell’area archeologica di Sassoferrato”, l’importo complessivo di progetto esecutivo ammonta ad euro 110 mila circa. I lavori interesseranno l’interno dell’area archeologica nelle vicinanze di Sassoferrato lungo il tratto di strada Provinciale che collega Fabriano in direzione sud e Scheggia in direzione ovest. Questa strada divide l’area archeologica in due parti. La zona dell’intervento è un’area agricola a tutt’oggi coltivata. In questa zona insistono due importanti aree di scavo recintate, dove la Soprintendenza sta effettuando scavi e ricerche.

Venendo da Fabriano la prima area di scavo è ubicata sul lato destro della strada, vicino alla Chiesa di Santa Lucia. Sul lato sinistro, a poca distanza, è ubicata la ferrovia, tratta Fabriano -Pergola. Proseguendo verso Sassoferrato l’altra area di scavo si trova sulla sinistra. Il progetto si concretizza nella realizzazione di un percorso pedonale “sicuro” di collegamento tra le due aree di scavo. Inoltre sarà realizzata un’area parcheggio per pullman turistici e auto. Tutto il percorso sarà protetto da staccionata in legno e da battipiede per la parte di camminamento.

Per l’attraversamento pedonale della SP n.16 verrà istallato un semaforo di tipo a chiamata. Il terzo appalto, rientra nell'ambito degli interventi di valorizzazione del Parco Gola della Rossa e di Frasassi dove si è inteso procedere al restauro e risamento conservativo della fonte pubblica sottostante Porta Pesa nel Centrto Storico di Serra S. Quirico lungo via F.lli Rosselli, appaltato per un costo complessivo di 43 mila euro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 dicembre 2007 - 968 letture

In questo articolo si parla di comunità montana esino frasassi, fabriano





logoEV
logoEV