counter

Macerata: la provincia al 18° posto per la qualità della vita

2' di lettura 30/11/-0001 -
Macerata 18^ provincia italiana per “qualità della vita”. Lo rileva il quotidiano economico “Il Sole – 24 Ore” nella sua annuale “pagella” delle province, pubblicata con un apposito inserto nell’edizione oggi in edicola.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Per Macerata è questo il migliore risultato degli ultimi dieci anni ed il terzo avanzamento consecutivo nella speciale classifica. Dalla 53^ posizione del 2004, Macerata era salita alla 31^ casella nel 2005, alla 21^ nel 2006 e quest’anno compie ancora un salto di tre gradini in avanti. Per stilare la classifica, gli esperti del quotidiano della Confindustria prendono ogni anno in esame 36 indicatori raggruppati nelle tradizionali sei categorie: “Tenore di vita”, “Affari e lavoro”, “Servizi, ambiente, salute”, “Criminalità”, “Popolazione” e “Tempo libero”. La provincia di Macerata guadagna posizioni, rispetto allo scorso anno, in ben cinque di queste classifiche settoriali.

In “Tenore di vita” sale dal 45° al 42° posto, grazie ad un valore aggiunto per abitante di oltre 21 mila euro ed un indice medio-alto per quanto riguarda i consumi delle famiglie. Nella categoria “Servizi, ambiente, salute”, la provincia maceratese guadagna 20 posizioni (da 92^ a 72^) con una buona pagella ecologica (829 punti su mille), ma un ancora basso indice di infrastrutture. Per “Ordine pubblico” la classifica assegna a Macerata la 20^ posizione (9 in più rispetto al 2006) con un trend di delitti che registra una crescita più lenta rispetto ad altre province.

La migliore posizione Macerata l’ottiene nella categoria “Popolazione”, dove viene registrata una piccola ripresa dell’indice di natalità ed un ottimo investimento in formazione (80 laureati ogni mille giovani di età compresa tra 19 e 25 anni). Macerata è anche una delle province con maggiore percentuale di immigrati regolari (9,6% della popolazione). Due posizioni Macerata guadagna anche nella categoria “Tempo libero”, dove si attesta al 18° posto. Qui i maceratesi risultano primi in Italia per il cinema (6,96 sale in attività ogni centomila abitanti) e partecipano numerosi ad associazioni culturali e ricreative.

L’unico indice in calo rispetto al 2006 la provincia di Macerata lo registra nel settore “Affari e lavoro”, dove passa dal 31° al 46° posto. Questo nonostante un buono spirito di iniziativa imprenditoriale (4,62 imprese ogni cento abitanti), una bassa percentuale di persone in cerca d’occupazione (4% rispetto alla forza lavoro) e ad una buona percentuale di giovani (25-34 anni) occupati (80,2%).

In questa graduatoria nazionale de “Il Sole 24 Ore” al primo posto figura Trento, mentre “fanalino di coda” è la provincia di Agrigento. Tra le province marchigiane, Macerata (18^) precede Ancona (30^), Pesaro Urbino (40^) e Ascoli Piceno (57^).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 dicembre 2007 - 870 letture

In questo articolo si parla di provincia di macerata





logoEV
logoEV