counter

Rete Natura 2000: accordo di programma tra Regione, Assam e Università

2' di lettura 30/11/-0001 -
La Regione, l’Assam e l’Università Politecnica sigleranno un accordo di programma per la costituzione di un parternariato di verifica, aggiornamento dati e realizzazione delle “Linee guida su siti di interesse comunitario della Rete Natura 2000 (in attuazione della legge regionale 6/2007)”.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


La Rete ecologica Natura 2000 è un sistema europeo di aree e zone di protezione speciale funzionale al mantenimento e al ripristino di uno stato di conservazione delle specie e degli habitat gestiti, secondo la legge regionale, da Province, Comunità montane ed Enti Parco.

In base all’accordo di programma, la Giunta regionale, l’Assam e l’Università Politecnica collaboreranno nell’ambito del sistema regionale dei siti Natura 2000 con lo svolgimento di una serie di attività: analisi dei siti sulla base della metodologia attuata nelle aree pilota; aggiornamento del sistema informativo con integrazioni di dati di tipo naturalistico, agroforestale, pedologico; stesura e redazione di linee guida, in considerazione delle specificità delle biodiversità, per la gestione dei siti e i monitoraggi periodici.

La Regione, che coordina l’intero progetto, provvede ad aggiornare e verificare la Banca dati di Rete natura 2000; incrementare il sistema informativo della rete ecologica regionale; redigere le linee giuda per la gestione tenendo conto delle tipologie ambientali e uniformare le modalità dei monitoraggi con la collaborazione dei partner del progetto. L’Università, oltre ad offrire il supporto scientifico necessario, mette a disposizione i dati per ulteriori aree della rete Natura, in particolare gli studi su Alpe della Luna e Sentina. Il contributo dell’Università è indispensabile anche perché l’Unione Europea accetta modifiche alla banca dati solo se supportate da motivazione scientifica.

L’Assam è un ente strumentale della Regione di riferimento e raccordo tra il sistema produttivo, la ricerca e i soggetti che promuovono l’ammodernamento delle strutture agricole. Eroga servizi specialistici, attività di consulenza e assistenza, realizza studi in collaborazione con le università, può attuare progetti comunitari, statali e regionali in materia agroalimentare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 dicembre 2007 - 1044 letture

In questo articolo si parla di regione marche





logoEV
logoEV