counter

San Severino: è tempo di miracoli e canzoni con Alessandro Haber e Rocco Papaleo

3' di lettura 30/11/-0001 -
Mercoledì 12 dicembre al Teatro Feronia di San Severino Marche va in scena lo spettacolo È tempo di miracoli e canzoni con Alessandro Haber e Rocco Papaleo per la regia di Giovanni Veronesi, terzo appuntamento della stagione teatrale promossa dal Comune di San Severino Marche in collaborazione con Amat, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Marche.

da Amat


È tempo di miracoli e canzoni, prodotto da Nuovo Teatro , è uno spettacolo inedito, animato da due protagonisti e da un regista come Giovanni Veronesi, per la prima volta impegnato in ambito teatrale. Due artisti d’eccezione dunque, due attori di cinema e teatro amati dal pubblico e dalla critica, ma anche due cantautori di talento: Alessandro Haber, al suo terzo disco, e Rocco Papaleo, vincitore della scorsa edizione del Festival Gaber, porteranno sui palcoscenici italiani uno spettacolo-summa dei tanti e riusciti esperimenti musical-teatrali che hanno messo in scena in questi anni di lavoro insieme.

È tempo di miracoli e canzoni è un concerto, ma soprattutto un racconto che darà voce al loro amore per la musica. È da questa passione e dall’incontenibile voglia di cantare che la rappresentazione assume l’unicità di un concerto e la fantasia creativa caratteristica del mondo teatrale. “È uno spettacolo atipico – dichiara Giovanni Veronesi - che mischia un po’ di prosa e un po’ di cabaret e la musica dal vivo”. La voce ruvida e profonda di Haber si unisce alla comicità intelligente di Papaleo per far sì che i due attori liberino le proprie emozioni lasciandosi guidare da un percorso musicale che li porterà in un viaggio all’interno della loro memoria, della loro storia, della loro carriera.

Scritto dallo stesso Papaleo in collaborazione con Giovanni Veronesi - appartenente al cosiddetto "cinema toscano" e che prima di raggiungere il succeso come regista con Che ne sarà di noi e il dittico Manuale d'amore e Manuale d'amore 2 ha scritto sceneggiature per Francesco Nuti, Leonardo Pieraccioni, Massimo Ceccherini e Carlo Verdone - lo show vede i due interpreti italiani nelle vesti di “cantattori” accompagnati da un gruppo di pregiati musicisti, per chiacchierare, strillare, raccontare, emozionare ed emozionarsi con l’obiettivo di comunicare attraverso la musica. Haber duetta con la band, attraverso il suo inconfondibile timbro vocale, coinvolgendo il pubblico nei classici della canzone d’autore, fatti suoi attraverso originali arrangiamenti. Papaleo - che mentre si emancipa dalla canzone d'autore, ne segue la scia, gli accordi, gli umori, traducendo la sua esperienza e sensibilità di attore in emozione musicale - lo accompagna con le sue composizioni originali cariche d’ironia e alcuni inediti. E come scrive Veronesi nelle note di regia: “paradossalmente il pubblico potrebbe essere sempre lo stesso e non si annoierebbe mai, vedrebbe ogni sera uno spettacolo diverso”.

Haber e Papaleo ci prendono per mano e ci fanno accomodare sul loro “pullman” di canzoni, ricordi e sogni. In un viaggio che, forse, non è solo il loro. Tra una sigaretta ed un bicchiere di vino, tra un racconto e una canzone, alla fine è così che in Italia succedono miracoli.

Per informazioni e biglietti (da € 23 a € 12): biglietteria del Teatro tel. 0733 634369, Ufficio Cultura 0733 641252, Amat tel. 071 2072439. Inizio spettacolo ore 21.15





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 dicembre 2007 - 877 letture

In questo articolo si parla di amat





logoEV
logoEV