counter

Ancona: al teatro delle Musa il Ventaglio di Goldoni

3' di lettura 30/11/-0001 -
Dal 13 al 16 dicembre al Teatro delle Muse, come sesto appuntamento della Stagione Teatrale 2007/8 dello Stabile delle Marche va in scena in esclusiva regionale Il ventaglio di Carlo Goldoni con la regia di Luca Ronconi.

dal Teatro Stabile delle Marche


In scena vedremo (in ordine di locandina) Raffaele Esposito, Giulia Lazzarini, Pia Lanciotti, Giovanni Crippa, Massimo De Francovich, Riccardo Bini, Federica Castellini, Francesca Ciocchetti, Gianluigi Fogacci, Simone Toni, Giovanni Vaccaro, Pasquale Di Filippo, Matteo Romoli, Marco Vergani, Ivan Alovisio, Gabriele Falsetta, Andrea Luini, le scene sono di Margherita Palli, i costumi di Gabriele Mayer, le luci di Gerardo Modica, le musiche di Paolo Terni, il suono di Hubert Westkemper. Uno spettacolo imponente, produzione dello spettacolo è del Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa in collaborazione con Odéon Théâtre de l’Europe che per la prima volta arriva ad Ancona con un suo spettacolo. La recita di sabato 15 dicembre sarà doppia alle 16.30 e alle 21.15 (invece che alle 20.45).

Luca Ronconi per il tricentenario goldoniano porta in scena Il ventaglio, uno dei testi più affascinanti di Goldoni, un perfetto ingranaggio comico, un “meccanismo ad orologeria”, per dipingere l’affresco di un Settecento in crisi. Una commedia “perfetta”, nel suo incastro infallibile di equivoci, litigi tra innamorati, fraintendimenti. Per il regista, Il ventaglio è «una commedia interessantissima perché porta in scene tutte le classi sociali del tempo: nobili, borghesi, mercanti, artigiani, contadini, in una parola tutto il “mondo” di allora. E tutti quanti sono utili ed essenziali nel gioco del teatro». Goldoni scrisse in francese la prima stesura del testo (L’éventail), a Parigi, La versione in italiano risale al 1765: la commedia fu poi spedita a Venezia dove si rappresentò con successo. Mancano poco più di vent’anni alla Rivoluzione Francese, ma Goldoni ha già intuito, con l’acutezza di sempre, quanto sta per accadere. «Il motore della vicenda – spiega Ronconi - è un oggetto da nulla, un ventaglio da pochi soldi: eppure questo inerte accessorio riesce ad incrinare legami, a produrre scontri, a scatenare crisi. Perché di un ventaglio non si può fare a meno, in un secolo in cui manca l’aria, in cui tutti i censi rappresentati sulla scena non hanno più fiato».

In cartellone tra Teatro delle Muse e Teatro Sperimentale vedremo fino al 13 aprile spettacoli e artisti che vi condurranno in un affascinante viaggio tra classici e contemporanei, per un programma ricco di titoli, autori, registi e grandi allestimenti. La Stagione 2007/8 vi farà incontrare tre generazioni di attori e registi dai più conosciuti e amati, ai giovani talenti che si stanno facendo strada sui palcoscenici italiani e rappresentano il futuro del nostro teatro. Il cartellone teatrale è promosso da: Comune di Ancona, Assessorato alla Cultura, Provincia di Ancona, Regione Marche, Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con gli sponsor Banca delle Marche, Seda, Tre Valli.

Biglietteria Teatro delle Muse 071 52525





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 dicembre 2007 - 1044 letture

In questo articolo si parla di teatro delle muse





logoEV
logoEV