counter

Fano: un pesce solo, tre modi di cucinarlo con l’olio

2' di lettura 30/11/-0001 -
Sfide a colpi di mestoli e pentole, sfide dove vince non il più forte ma il più gustoso: a Sapori e Aromi d’Autunno, venerdì 7 dicembre al ristorante Alla Lanterna di Metaurilia di Fano, si gioca a tavola.

da Sapori e Aromi d'Autunno


Gustosa…mente, la scuola itinerante del gusto, presenta infatti la gara dal sapore tutto ittico Stoccafisso & Baccalà che si inserisce all’interno del Concorso gastronomico L’Oro nel Piatto, per valorizzare l’olio di oliva extravergine delle Marche a tavola. “L’Oro nel Piatto”

Sarà una giuria tecnica e di buongustai a determinare quale tra tre piatti di tre diverse regioni italiane in gara è meglio esaltato dall’olio di oliva: il Veneto con il Laboratorio gastronomico F.lli Bolzonello di Volpago del Montello cucinerà il baccalà mantecato e alla vicentina; l’Emilia Romagna con il Ristorante Cibus di Cesena rappresentato dallo chef Matteo Gattoni proporrà il baccalà alla romagnola; infine le Marche con lo stoccafisso all’anconetana dello chef Claudio Alpi del ristorante L’Arnia del Cuciniere di Falconara Marittima. Ad accompagnare i piatti un abbinamento con i vini delle diverse regioni.

Durante la serata, che avrà inizio alle ore 19:30 con l’insediamento della giuria tecnica e dei giudici, interverranno: Francesco Cavalieri assessore alle Attività Economiche e al Turismo di Fano; Raffaele Bucciarelli presidente del Consiglio Regionale; Giorgio Sorcinelli presidente dei Viandanti dei Sapori; Ettore Franca presidente O.L.E.A e presidente del concorso; Stefano Cerni delegato O.L.E.A Emilia Romagna, Corrado Piccinetti direttore dell’Istituto di Biologia Marina di Bologna di Fano; Alfredo Tacchini Antonaros giornalista di Gambero Rosso Channel; Giorgio Raimondi della Barbara presidente dell’associazione Italia del Gusto; infine Antonio Ricci presidente dell’associazione europea I Borghi del Gusto.

Ma la giornata sarà anche il momento dedicato alla 1° assemblea de I Borghi del Gusto, quando l’associazione che riunisce i piccoli comuni del nostro territorio al fine di valorizzarne i prodotti tipici, cambierà il suo statuto per diventare una associazione europea ed aprire così le porte a tutti i comuni gemellati con quelli che fanno parte de I Borghi del Gusto. Tutto ciò verrà sancito venerdì 7 dicembre alle ore 15.30 nella sala del consiglio comunale di San Costanzo.

Infine, l’immancabile momento di aggregazione con “Cara vecchia…briscola” alle ore 20.30 al ristorante Tenda: una gara a 128 coppie per gli amanti delle carte.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 dicembre 2007 - 1002 letture

In questo articolo si parla di fano, officina nuova





logoEV
logoEV