counter

La Regione Marche tutela l'orso marsicano

1' di lettura 30/11/-0001 -
La giunta regionale su proposta dell’assessore all’Ambiente, Marco Amagliani, ha aderito al Protocollo d’intesa per la redazione del Piano d’azione interregionale per la tutela dell’Orso Marsicano (Patom).

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Il carnivoro della famiglia degli ursidi è una specie particolarmente significativa e protetta dall’attuale quadro normativo nazionale ed internazionale, perché le sue esigenze ecologiche sono connesse alla disponibilità di ampie aree di habitat idonei.

Lo status di conservazione della popolazione degli orsi nel centro Italia è particolarmente critico. Per questo il Protocollo è uno strumento che permette una collaborazione tra amministrazioni per realizzare il monitoraggio, la conservazione e la gestione degli orsi marsicani. All’intesa hanno aderito il ministero dell’Ambiente, le regioni Lazio, Abruzzo, Molise, le Province, gli Enti parco, l’istituto nazionale Fauna Selvatica, il corpo Forestale, l’Università di Roma, la federazione italiana Parchi e riserve naturali e le Associazioni ambientaliste.

Recentemente anche il Parco nazionale dei Monti Sibillini, la cui superficie ricade in parte nel territorio marchigiano, ha aderito al Patom ed esemplari di orso sono stati segnalati all’interno di questa area. Ora anche la Regione Marche aderisce al Protocollo e insieme alle altre regioni italiane ed enti cercherà di raccordare le azioni da intraprendere per proteggere questo grande mammifero.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 dicembre 2007 - 774 letture

In questo articolo si parla di regione marche





logoEV
logoEV