counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Sant’Angelo in Vado: 44° Mostra Nazionale del Tartufo bianco pregiato

2' di lettura
1049

Prosegue con successo anche per Giovedì 1 novembre, sabato e domenica prossimi, la 44° Mostra Nazionale del Tartufo bianco pregiato di Sant’Angelo in Vado

dal Comune di Sant’Angelo in Vado

Nella giornata infrasettimanale di festa nella patria di “Re” tartufo sono previsti dal mattino: Mostra Mercato d’Antiquariato; Zona Archeologica visite guidate ai mosaici della “Domus del Mito”; per le vie e piazze del centro storico animazione, spettacoli, degustazioni, apertura delle Cantine Monumentali, “Le Vie dei Mercanti” curiosità e gastronomia, mostre artistiche, visite guidate e spettacoli itineranti. Alle 17.30 a Palazzo Mercuri degustazione guidata dei Vini della Massa Tra baria, mentre alle 21 al Teatro Zuccari Cerimonia di consegna dei premi “Fedeltà al Lavoro”.

Si replicherà poi nel week-end con altre novità e iniziative legate al pregiato tubero. L’annata non è delle migliori sul fronte quantità del prodotto, tanto da far lievitare i prezzi del pregiato tubero, che partono dai i 4 mila euro al chilo.

Dopo Alba, va ricordato, Sant’Angelo in Vado è la più longeva festa italiana dedicata al tartufo. Anno dopo anno la manifestazione è cresciuta a dismisura, confermandosi come una delle mecche gastronomiche marchigiane e meta di tanti vip attratti dall’aroma del tartufo. Un palcoscenico gastronomico, culturale, scientifico, sportivo ed ambientale davvero unico, tutto rivolto ad esaltare uno dei prodotti tipici per eccellenza e una delle zone più belle d’Italia. L’aroma del tartufo invade questo lembo di Marche, trasformandola in una valle “profumata”. La tradizione, il lavoro artigianale, la creatività, la storia, la ricchezza dei beni culturali la rendono anche una valle ricca di “sapienza”.

Per informazioni: 0722.810095
www.mostratartufo.it


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 ottobre 2007 - 1049 letture