counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: premiate le scuole vincitrici del concorso online

2' di lettura
2861

In occasione del convegno sui dieci anni di attività del Sinp (Sistema informativo provinciale) si è svolta anche la cerimonia di premiazione del concorso scolastico dal titolo “Una Provincia tutta on line”, promosso dalla Provincia di Macerata in collaborazione con le Comunità Montane e gestito dalla Task nell’ambito di “SIC” e “SINPliciter”, due progetti destinati a migliorare la qualità dei servizi forniti dalla pubblica amministrazione attraverso Internet e a diffondere la conoscenza del portale territoriale www.provincia.mc.it presso i cittadini

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it

In una pausa dei lavori del convegno, nella sala congressi di Abbadia di Fiastra è stata premiata, con un computer accessoriato e completo di monitor, la scuola vincitrice: la classe 2°A della scuola media “Paladini” di Treia, diretta dal professor Dante Marinangeli.

La scolaresca, seguita dai professori Federico Teloni e Alessandro Ciccardini, si è imposta su tutti gli altri partecipanti al premio che in tre appuntamenti settimanali hanno dovuto rispondere a una serie di quesiti cercando le informazioni richieste nel portale territoriale della Provincia e nei siti correlati dei Comuni, delle Comunità Montane e del settore turismo, cultura e altro.

Premi, offerti dall’azienda Ecomen di Piediripa, sono stati consegnati alle altre scuole meglio classificate nel relativo concorso e, precisamente, nell’ordine: classe 2°A scuola media “Tacchi Venturi” di San Severino, 2°B scuola media “De Magistris” di Caldarola, 2°C scuola media di Belforte del Chienti, 2°A scuola media “Simone De Magistris” di Caldarola, classi 2^ A e 2^ B scuola media “Strimpelli” di Castelraimondo, 2^D, scuola media “Leonardo da Vinci” di Pioraco.


Nella foto, la classe 2°A della scuola media “Paladini” di Treia, vincitrice del concorso, premiata dal presidente della Provincia, Silenzi.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 ottobre 2007 - 2861 letture