counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Lunano: Festa della Castagna, si premiano i dolci della nonna

2' di lettura
1736

Un week-end goloso quello di sabato 27 e domenica 28 ottobre a Lunano, nell’ambito della Festa della Castagna promossa da Comune e Pro loco. I due enti hanno infatti indetto il primo concorso del dolce tipico e tradizionale, dal titolo “Premia il dolce della nonna”

dal Comune di Lunano

Ogni nonna del paese potrà preparare un dolce di adeguato quantitativo e consegnarlo alla Pro loco, che lo metterà in vendita a porzioni, consegnando agli acquirenti anche una schedina di votazione (che andrà depositata in un’urna indicando la preferenza ed i propri dati personali).

La votazione si concluderà alle ore 18.30 di domenica e dopo le 19.30 il Comune e la Pro loco stileranno la graduatoria. Alla nonna vincitrice sarà assegnata una “Castagna d’oro”, mentre alle altre andranno attestati di partecipazione. Un premio è previsto anche per i cittadini che esprimeranno la loro preferenza: verrà infatti estratto un nome, con consegna di un premio di cento euro. Per aderire al concorso si può telefonare allo 0722/70126.

Intanto, nei giorni scorsi, questa 36° edizione della “Festa della Castagna” ha visto, nonostante le cattive condizioni atmosferiche, una buona partecipazione di visitatori, che hanno apprezzato le specialità proposte (i dolci di castagna sono andati letteralmente a ruba) facendo tappa negli stand enogastronomici garantiti dall’impegno dei numerosi volontari. Successo anche per le Mostra dei lavori del Centro Tam (Trattamento artistico dei metalli) di Pietrarubbia nella sala consiliare del Comune di Lunano e nel Parco delle Rimembranze e per la mostra fotografica e prove d’artista di Ernesto Lamagna, con foto delle opere realizzate dallo scultore Federico Tamburini e allestimento curato con la collaborazione dell’associazione “Il Sagittario delle Idee” nel capannone della “Vecchia Fabbrica”.

All’interno dell’edificio è possibile anche esaminare il progetto di riqualificazione urbanistica che vedrà la nascita di un nuovo quartiere proprio nel luogo in cui ha sede la “Vecchia Fabbrica”. Tutte le esposizioni, inserite nella programmazione Spac 2007, si concluderanno il 4 novembre.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 ottobre 2007 - 1736 letture