counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Urbino: incontrosullacoperazione tra turismo e cultura

2' di lettura
880

Giovedì 25 ottobre, alle ore 16.30, nella sala del consiglio comunale, il primo dei quattro appuntamenti sul mondo delle cooperative, in vista della seconda conferenza provinciale

dalla Provincia di Pesaro e Urbino
www.provincia.pu.it

Nel 2004 le cooperative nel territorio provinciale erano 338, con 4.500 addetti (di cui circa 2.200 soci lavoratori), 70mila soci ed oltre 400 milioni di euro di fatturato. In questi anni la loro presenza è cresciuta (a giugno 2007 risultavano 378 cooperative), si sono registrati accorpamenti e si sono delineati maggiormente i settori di intervento. In vista della seconda “Conferenza provinciale sulla cooperazione” che si svolgerà a febbraio 2008 e che fornirà aggiornamenti e nuovi dati sul fenomeno, l’assessorato alla Formazione, lavoro e cooperazione nazionale della Provincia ha organizzato, in collaborazione con le quattro Centrali cooperative delle Marche, quattro incontri a tema.

Il primo, previsto per giovedì 25 ottobre ad Urbino (ore 16.30, sala del consiglio comunale), sarà incentrato su “Turismo, cultura e cooperazione”, mentre gli altri si occuperanno di “Sociale e cooperazione” (7 novembre a Cagli), “Agricoltura e cooperazione” (21 novembre a Fano) e “Casa: ruolo e funzione della cooperazione” (5 dicembre a Pesaro).

Il programma è stato illustrato in una conferenza stampa dall’assessore provinciale alla Formazione, lavoro e cooperazione nazionale Massimo Galuzzi, da Fabio Grossetti di Legacoop Marche, dal responsabile Unci Carmine Stampacchia e dal presidente dell’Agci Marche Stefano Burattini. L’assessore Galuzzi ha ricordato come l’assessorato alla cooperazione sia stato voluto dal presidente della Provincia Palmiro Ucchielli ad inizio di questo secondo mandato e come siano state avviate una serie di azioni, tra cui una banca dati, un osservatorio sul sistema della cooperazione e la creazione all’interno dei Centri per l’impiego di sportelli di consulenza per la creazione di cooperative, rivolti soprattutto ai giovani. Al riguardo uno dei consulenti, Federico Lucarini, ha evidenziato come si rivolgano agli sportelli circa 50 giovani ogni semestre, di età intorno ai 30 anni.

Quanto all’incontro di giovedì ad Urbino, incentrato sulla cooperazione nel turismo e nella cultura, dopo i saluti del presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, del sindaco di Urbino Franco Corbucci e del presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi, interverranno l’assessore provinciale alla Formazione e lavoro Massimo Galuzzi, Massimo Pagnoni per le Centrali cooperative e l’assessore provinciale alle Attività culturali Simonetta Romagna, per poi lasciare spazio al dibattito e alle conclusioni del vice presidente della Regione e assessore regionale al Turismo Luciano Agostini.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 ottobre 2007 - 880 letture