counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: sequestrati munizioni e balestre ai 'naziskin'

1' di lettura
1203

La Digos di Ancona e Pesaro, ha sequestrato durante 9 perquisizioni, munizioni, balestre, bandiere e svastiche a giovani di estrema destra.

di Silvia Ciarmatori
redazione@viveresenigallia.it

Stiamo parlando dei 'naziskin' considerati dagli investigatori, "cani sciolti", ossia non affiliati ad alcun movimento.

A Sassoferrato, nell'abitazione di uno dei perquisiti, sono stati sequestrati 45 proiettili cal. 9X21, una balestra con frecce, una mannaia da macellaio.

Sono stati rinvenuti, tra il materiale, anche manuali del Movimento Nazionalpopolare e simboli di Terza Posizione. Altre perquisizioni sono state effettuate a Senigallia, Fabriano e Calstelcolonna.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 ottobre 2007 - 1203 letture