counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Pesaro: omicidio-suicidio in città

1' di lettura
2107

GIovedì notte Savino Agostino, ha ucciso a colpi di pistola la sua ex compagna, Anna Maria Serpentino. Un delitto a sfondo passionale.

Il grave fato di sangue è avvenuto in piena notte in via Mameli a Pesaro dove Savino Agostino, di 42 anni, disoccupato e con un matrimonio fallito alle spalle ha aggredito la sua ex compagna Anna Maria Serpentino.

Dopo un'accesa discussione l'uomo orginario di brindisi ed ex guardia giuratai ha estratto una calibro 9 parabellum a canna corta, comprata poche ore prima e ha sparato alla donna, rivolgendo successivamente l'arma su se stesso.

Fin dai primi accertamenti sembra scontato il delitto a sfondo passionale dato che Anna Maria Serpentino, dopo anni di convivenza con Savino Agostino, aveva deciso, poco più di tre mesi fa, di lasciarlo e di trasfersi appunto a Pesaro, città dove risiede il fratello.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 ottobre 2007 - 2107 letture