counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Tolentino: in Russia con il 2° Reggimento

3' di lettura
1051

Il “2° Reggimento Cavalleggeri”, gruppo storico costituito dall'Associazione Tolentino 815, è stato invitato alla Rievocazione storica della battaglia di Malojaroslavetz in Russia, per i giorni 20-21 ottobre 2007, dall’Unione Russa di Ricostruzione Storica in accordo con la municipalità della città, per celebrare il 195° anniversario della battaglia.

da Associazione Tolentino 815

Si tratta di un grande riconoscimento della qualità del gruppo tolentinate, che sarà presente insieme agli altri gruppi italiani: I° Rgt Fanteria leggera di Milano, 23° Rgt Dragoni di Ivrea, 59ème Demi Brigade di Marengo, 111° Rgt fanteria di linea di Genova, 113° Rgt fanteria di Linea di Firenze e Tirailleurs du Po di Ferrara.

Malojaroslavetz, cittadina della Russia, a sud-ovest di Mosca, che ha ora circa 15.000 abitanti, è un importante nodo stradale presso il fiume Luza. Nel corso della campagna di Russia del 1812 di Napoleone, le truppe francesi in ritirata da Mosca dal 19 ottobre si diressero verso ovest. Il convoglio era tuttavia appesantito dalla presenza di oltre 40.000 carri ricolmi non solo di provviste e munizioni, ma anche del bottino della capitale, di feriti e ostaggi; occorsero 5 giorni per coprire i primi 100 chilometri.

Il 24 ottobre le avanguardie dei due eserciti si scontrarono a Malojaroslavetz, con aspri combattimenti e le forze russe, superiori in numero, cercavano di aggirare e tagliare fuori i reparti alla testa della colonna principale. Nel corso della battaglia, che durò tutta la giornata, fu impegnato il IV corpo d’armata del viceré d'Italia Eugenio di Beauharnais, sotto il generale Alexis Joseph Delzons che contava approssimativamente 15.000 uomini. Era composto in gran maggioranza da soldati italiani che si distinsero particolarmente; vi furono 4.000 uomini tra morti e feriti. Alla fine i Russi (che persero 6.000 uomini circa) comandati dal generale Kutuzov ripiegarono verso est per unirsi al grosso delle proprie forze, permettendo ai Francesi di proseguire la ritirata.

L’arrivo è previsto giovedì 18 ottobre in serata a Mosca, con giro culturale ed il giorno successivo trasferimento a Malojaroslavetz; il 20 ottobre si effettuano manovre preparatorie, il 21 ottobre al mattino, le cerimonie solenni in commemorazione dei caduti sul campo di battaglia, e alle ore 14 la ricostruzione della battaglia. E’ stimata la presenza di 700-800 partecipanti, 100 cavalieri e 15 pezzi d’artiglieria.

Senza dubbio questa partecipazione ad una rievocazione storica in Russia porta un grande onore ed una maggiore conoscenza del gruppo storico "2° Reggimento Cavalleggeri" e dell'Associazione Tolentino 815, ma danno la possibilità ancora una volta di diffondere meglio e di promozionare la Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino e la città di Tolentino.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 ottobre 2007 - 1051 letture