counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Il voto alle primarie: l'antipolitica non vince

1' di lettura
844

Il giorno del Partito Democratico è arrivato e la grandissima partecipazione di votanti, sinceramente al di là di ogni più rosea aspettativa, dimostra che l'antipolitica nel nostro Paese e nella nostra Regione non vince.

da Silvana Amati
senatrice Ds

Walter Veltroni ha avuto dalla nostra gente un grande segno di fiducia che certamente spenderà al meglio sostenendo il Governo Prodi con ogni forza e costruendo un partito Democratico solido e radicato nei territori. Sara Giannini ha ottenuto un consenso assai vasto, che merita tutto per la determinazione e l'infaticabile impegno con cui si è spesa in questa sfida al rinnovamento della politica che certo lei rappresenta al meglio anche per essere una giovane donna, ad ora una delle pochissime a poter svolgere un ruolo di direzione politica così significativo nel PD.

Siamo orgogliosi di poter affermare che anche la Provincia di Ancona ha contribuito significativamente al risultato complessivo nazionale e regionale. In particolare ottimo è stato il risultato della lista Democratici con Veltroni, anche se ora quello che conta è costruire tutti insieme il futuro di questo partito nuovo.

La sfida bella delle primarie è servita a portare la politica più vicino alla gente. Adesso comincia un nuovo impegno pieno di responsabilità e tutti dovremo rispondere positivamente nel lavoro quotidiano alla richiesta di unità che tanti in questi giorni hanno insistentemente avanzato.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 ottobre 2007 - 844 letture