counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: la bellezza secondo Oliviero Toscani

4' di lettura
1040

”Naviganti della bellezza”, a fare da cornice alla terza edizione de “Le Ragioni della Parola” i luoghi dell’isola pedonale oltre a Mole e Sperimentale. Ogni giovedì dal 18 ottobre al 22 novembre e inoltre domenica 18 novembre, Giornata mondiale della Filosofia, scrittori, filosofi, teologi ed un notissimo fotografo parleranno delle bellezze, un valore “ in esilio”

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Dalla Mole Vanvitelliana fino al Teatro Sperimentale passando attraverso spazi aperti nel cuore dell’isola pedonale, davanti alla Fontana del Calamo in corso Mazzini (Bontà delle Marche) a Palazzo Jonna (Enoteca Enopolis), a piazza Pertini (Graffio Art Cafè) : questi i luoghi che ospiteranno i 5 incontri guidati da relatori d’eccezione e tutti molto noti – a partire da giovedì prossimo 18 ottobre- lungo il filo conduttore della bellezza, in occasione della terza edizione de “Le Ragioni della Parola”, organizzata dall’Amministrazione comunale attraverso l’assessorato alla Cultura ed in collaborazione con il presidente della sezione di Ancona della Società Filosofica Italiana, Giancarlo Galeazzi, in margine alla mostra “Misere” che ospita le incisioni di Georges Rouaualt, allestita alla Mole Vanvitelliana.

“Naviganti della bellezza”, il suggestivo titolo di un percorso aperto che si snoda attraverso i contributi di pensatori e scrittori di spicco, di osservatori della realtà contemporanea, quali il teologo Michele Giulio Masciarelli ( Nostalgia del bello ) che aprirà la rassegna giovedì 18 ottobre alle ore 18,00 alla Mole Vanvitelliana, presentato dal prof. Galeazzi. L’incontro con Masciarelli sarà preceduto da una visita alla mostra “Miserere”, dalle ore 17 alle ore 18. Secondo appuntamento: con lo scrittore Erri De Luca ( La Bellezza, un rischio da correre ), che incontrerà i cittadini giovedì 25 ottobre alle ore 18,00 in Corso Mazzini, Bontà delle Marche, presentato dall’assessore alla Cultura Pierluigi Fontana.

Quindi giovedì 8 novembre, ancora alle ore 18,00, un altro scrittore, Enrico Palandri ( Cos’è il bello oggi? ) nel cortile di Palazzo Jonna, a fianco dell’enoteca Enopolis, introdotto ancora da Pierluigi Fontana. Domenica 18 novembre alle ore 16.30 –momento di spicco nell’ambito del ricco calendario dorico del PHILOSOPHY DAY- conferenza-dibattito con il filosofo Stefano Zecchi ( Esiste la bellezza moderna? ), introdotto da Giancarlo Galeazzi, in piazza Pertini presso l’art Cafè Graffio ed infine- last but certamente non least!!!- giovedì 22 novembre alle ore 18,00 al Teatro Sperimentale il celebre fotografo Oliviero Toscani ( Bellezza e tragedia ), presentato ai cittadini da Pierluigi Fontana.

“Siamo particolarmente orgogliosi- sottolinea l’assessore Fontana- di offrire ai cittadini questa iniziativa di grande spessore, che ha il sapore del festival, ricca di spunti che coinvolgono ambiti diversi, dal pensiero filosofico, alla riflessione su temi religiosi, alla narrativa, al mondo dell’arte, ai grandi reportage… attraverso la testimonianza diretta di grandi interpreti di questi ambiti e partendo dalla mostra di un autore, Georges Rouault che ha saputo cogliere la bellezza autentica, quella che ci mette in contatto con l’Assoluto. Una rassegna che ci auspichiamo potrà attirare giovani e meno giovani, studenti e docenti e chiunque sia sensibile a questi temi”. “Perché la bellezza?- aggiunge il filosofo Galeazzi. Perché è l’obiettivo della ricerca dell’uomo. La bellezza “in esilio”, come afferma Zecchi, il filosofo che più di ogni altro si occupa di estetica e che avremo il grande piacere di ascoltare in questa rassegna. La bellezza l’ abbiamo perduta quando ci siamo allontanati dal giusto e dal vero, svuotandola così di contenuti. Ecco allora che da simbolo la bellezza è diventata, l’ effimero, l’ artificio, la moda, il simulacro. Il senso della ricerca dell’esistenza è questo, il recupero della bellezza e del suo valore”.

“Un’iniziativa straordinaria, per la quale ringrazio vivamente il prof. Galeazzi che ne è il curatore, commenta l’assessore Eusebi- che coniuga cultura e commercio, dando il giusto rilievo all’anima mercantile della città. Il centro e l’isola pedonale saranno valorizzati nelle prossime settimane da “Naviganti della bellezza” , dagli appuntamenti della Giornata Mondiale della Filosofia, domenica 18 novembre, e anche da incontri di carattere ludico. All’aperto, è una scelta originale e-ci sembra- accattivante, ma riscaldati dalla presenza di dehors e caloriferi, come in altre città italiane ed estere.”


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 ottobre 2007 - 1040 letture