counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Lupus in Fabula: E' Naturale 2007

8' di lettura
1167

Dieci anni fa, tra i monti del Casentino nasceva l'idea della Lupus, una associazione a difesa degli animali e della natura.

da Associazione Ambientalista "La Lupus in Fabula"
Associazione Culturale "Rari Ramarri Rurali"

Dieci anni fa, tra i monti del Casentino nasceva l’idea della Lupus, una associazione a difesa degli animali e della natura. Le sensibilità dei “primi lupetti” si allargarono presto a 360°, e nei primi incontri, oltre alla caccia, la vivisezione e gli zoo, emersero i problemi legati alla gestione dei boschi, delle cave e dell’acqua. Sono stati per noi dieci anni di ricerche, lotte e denunce, di amare sconfitte e piccole vittorie, di studio, informazione e sensibilizzazione. Oggi La Lupus in Fabula è una realtà conosciuta per i suoi ideali e per il suo stile, ben oltre i confini delle montagne, da centinaia di soci e non. Ci occupiamo con passione e professionalità anche di urbanistica e di gestione delle risorse idriche, di mobilità e di rifiuti, di energia e di gestione delle aree protette, organizziamo eventi culturali (musica, cinema, teatro) e ci divertiamo a vivere e a difendere la natura.

“Quando due elefanti combattono, a soffrire sono i fili d’erba” (Proverbio africano)

Gli appuntamenti in programma Venerdì 12 Ottobre, ore 21,00
Cinema Teatro Masetti, via Don Bosco,12 - Fano
In collaborazione con Fano Film Festival
Film: THE USA CONTRO JOHN LENNON - U.S.A. 2006 (99’) Regia: David Leaf - John Scheinfeld Ingresso: 5,00 euro
Presenta Davide Guidi, Vice Pres. R.E.E.S. MARCHE (Rete Economia Etica e Solidale)
I cineasti David Leaf e John Scheinfeld ripercorrono la metamorfosi che trasformò Lennon da amabile “Moptop” a militante pacifista e a icona ispiratrice, rivelando la verità sul come e sul perché il governo degli Stati Uniti abbia cercato di metterlo a tacere.

Sabato 13 Ottobre, ore 17,30
INAUGURAZIONE della nuova MULTI-SEDE delle associazioni Argonauta, La Lupus in Fabula, Terra di Nessuno, Università dei Saperi, via P. Malatesta, 2 Fano Vernissage della new-old storica sede di via P.Malatesta, “abitata” ora da quattro importanti realtà di volontariato; sede che diventerà un significativo luogo di ritrovo nel cuore di Fano e per il cuore della città. Saluto delle autorità e dei presidenti delle associazioni. Seguirà un buffet.

Domenica 14 Ottobre
Escursione: MONTE CATRIA
Ritrovo: ore 9,30 a Chiaserna all'inizio della strada che sale sul Monte Catria - Rientro: metà pomeriggio - Difficoltà: media
In un alternarsi di ampi prati e boschi, regno del faggio e dell'acero, percorreremo i sentieri più alti del monte Catria. Passeremo per la Balza degli Spicchi fino alla vetta da cui, nelle giornate limpide, lo sguardo può spingersi lontano, spaziando dal mare alle vette dei Sibillini. Guida: Giovanni 320 0730164; Costo: 3,00e soci Lupus, 5,00e non soci.

Giovedi’ 25 Ottobre, ore 17.30
Sala del Ridotto del Teatro Comunale di Cagli
In collaborazione con: ASS.NE CONTEMPORANEO di Cagli
Presentazione del libro: DISCORSO SULLA DECRESCITA
Manifesto per una felice sobrietà, di Maurizio Pallante. Incontro-dibattito con l’autore e confronto con soggetti istituzionali. Moderatore: Stefano Marzani. La decrescita è innanzitutto uno slogan. Uno slogan per indicare la necessità e l'urgenza di una inversione di tendenza rispetto al modello dominante dello sviluppo e della crescita illimitati. Una inversione di tendenza che si rende necessaria per il semplice motivo che l'attuale modello di sviluppo è ecologicamente insostenibile, ingiusto ed incompatibile con il mantenimento della pace. Esso inoltre porta con sé, anche all'interno dei paesi ricchi, perdita di autonomia, alienazione, aumento delle disuguaglianze e dell'insicurezza. La decrescita non è una ricetta ma semmai un segno, un cartello stradale che indica un nuovo percorso. Un percorso che ci conduce verso un nuovo immaginario, un nuovo orizzonte. E' l'orizzonte di un'altra economia: pacifica, sostenibile e conviviale, in altre parole felice. Il concetto di bene e il concetto di merce non sono equivalenti. Non tutti i beni sono merci e non tutte le merci sono beni.

Domenica 28 Ottobre
Escursione: PARCO NATURALE SASSO SIMONE E SIMONCELLO
Ritrovo: ore 9,30 a Carpegna, di fronte al Camping Paradiso - Rientro: metà pomeriggio - Difficoltà: media
I caldi colori dell'autunno ci accompagneranno in una piacevole passeggiata nel cuore del Parco,dove la Natura si fonde armoniosamente con il fascino dei resti dell'antica Città del Sole. Attraverseremo ampi prati, balconi naturali sui panorami mozzafiato dell'Appennino, fino al maestoso bosco di cerri, tra i più vasti d'Europa. Guida: Francesca 349 2976477 - Costo: 3,00e soci Lupus - 5,00e non soci.

Martedì 30 Ottobre
Scadenza prenotazioni per Capodanno Monti sibillini (vedi ultimo appuntamento)

Sabato 17 e Domenica 18 Novembre
Escursione: PARCO NAZIONALE FORESTE CASENTINESI
Ritrovo: sabato ore 9,00 davanti al parcheggio Auchan di Fano (auto propria e muniti di pranzo al sacco) - Rientro: domenica attorno alle 19,30 - Difficoltà: media - Pensione completa comprensiva di cena, pernotto, colazione e pranzo al sacco della domenica - Costo: 50,00e (45,00e soci Lupus).
Itinerari: sabato escursione al Monte della Verna attraversando la foresta incantata della Ghiacciaia e affacciandosi sul Penna, di seguito visita al Santuario. Domenica trekking da Badia Prataglia all'Eremo di Camaldoli tra faggi e abeti bianchi. Prenotazione obbligatoria entro il 13/11 - Guida: Andrea - Info e prenotazioni: Claudio 347 0515010, Andrea 338 8049794

Sabato 24 Novembre, ore 19,00
Convento dei Cappuccini, Monte Petrano, Cagli
GRAN SERATA DI GALA ALLE FALDE DEL MONTE PETRANO
Nello stupendo scenario del convento dei cappuccini di Cagli, costruito nella metà del XVI sec. sul mastio di una rocca dei Montefeltro di Urbino, a sua volta edificata su un tempio in onore di Marte Cale (da cui Cagli), si svolgeranno i festeggiamenti per il decennale della Lupus in Fabula; appuntamento storicocultural- ambiental-ludico-ricreativo a cui sono invitati a partecipare tutti gli associati e quelli che lo vogliono diventare; quelli che hanno contribuito alla storia dell’associazione , e quelli che sono solo transitati, quelli che sono fuggiti e quelli che non la conoscono ancora. Programma serata: ore 19 saluti, salamelecchi,pacche sulle spalle e ringraziamenti; ore 19 visita al convento (guida d’eccezione Padre Stelvio); ore 20,30 cena (eccezionalmente servita nello stupendo antico refettorio dei frati); ore 22 video-proiezioni, filmati, elucubrazioni su massimi sistemi e non; ore 23 Premiazioni e onorificenze ai benemeriti dell’Asso-ciazione; ore 24 a nanna (poiché la giornata dei frati inizia presto!). Costo della serata: 20,00e (17,00e soci Lupus). PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 23 NOVEMBRE. Info e prenotazioni: Claudio 347 0515010, Luciano 338 8660553.

Domenica 2 Dicembre
Escursione: BOSCO DI TECCHIE
Ritrovo: ore 9,00 a Cantiano davanti all'Ostello - Rientro: metà pomeriggio - Difficoltà: media
10 anni fa la prima escursione della Lupus portò i primi storici soci alla scoperta del bosco più naturale e maestoso delle Marche. Il rito si ripete per capire, ammirare e non dimenticare la nostra storia. Nelle Serre di Burano si conserva miracolosamente una piccola foresta magica, quasi improbabile ma vera! Guide: Luca 347 7328348, Andrea 338 8049794; Costo: 3,00e soci Lupus, 5,00e non soci.

Venerdi’ 14 dicembre, ore 21,00
Cinema-Teatro Masetti, via Don Bosco,12 - Fano
In collaborazione con: Fano Film Festival
Film: IL GRANDE MATCH Regia: Gerardo Olivares Spa/Ger 2006 (88’) Ingresso: 5,00e
Presentazione: Andrea Fazi (decano, ideologo, strenuo ambasciatore degli ambientalisti)
Tre luoghi ai confini del mondo, tre popoli, tre gruppi di uomini, che vivono la quotidianità e la sopravvivenza: nomadi in Mongolia, Tuareg nel Sahara, Indio in Amazzonia. C'è un evento però che sta sconvolgendo le loro vite: la finale dei Campionati del Mondo Germania-Brasile (siamo nel 2002). E tutti la vogliono vedere. “L'elogio della semplicità” potrebbe essere la sintesi di questo piccolo, ironico, dolce film che gira intorno a una sfera, a un pallone. Ed è la semplicità di uno sport che si può giocare ovunque (anche tirando calci a un sasso) in parallelo con la semplicità delle esistenze quasi primordiali nella loro essenza, ma anche globali nella sostanza. I paesaggi rappresentati dal documentarista antropologico Gerardo Olivares, con semplicità geometrica, sono aperti, esssenziali, verticali.

Sabato 29 dicembre - Martedì 1 gennaio
CAPODANNO NEL PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI
Un Capodanno diverso e lontano dalle proposte mondano/ festaiole/televisive, da vivere in amicizia alla scoperta di suggestivi angoli di una “terra di fate, negromanti ed orrori d’ogni genere”. Così i Sibillini venivano dipinti: un mondo fantastico ma anche aspro e selvaggio, eppure così ricco di abbazie e borghi medioevali, con la presenza del lupo, dell’orso e del chirocefalo (www.sibillini.net). Partenza: sabato mattina con auto proprie (in dipendenza del numero e della volontà dei partecipanti, possibilità di viaggio con pulmini da 9 posti autogestiti con ripartizione costi), da Pesaro circa 220 Km; è possibile arrivare già da fine mattinata e comunque entro ora di cena; soggiorno presso “Centro dei Due Parchi, Country House”, Arquata del Tronto (AP); camere da 2/3/4 posti letto con bagno in camera; cene presso ristorante convenzionato a 400 mt. dal “Centro”. Escursioni previste: 30-31 dic. e 1 gennaio; Guida: Andrea. Pomeriggio del 29 ed in caso di maltempo, possibilità di visita di borghi caratteristici (Norcia, Abbazia di Sant’Eutizio, etc.). Costo 235,00e (Soci Lupus 225,00e) comprende: 3 pernottamenti, 3 cene (bevande incluse) compreso Cenone del 31/12, 3 prime colazioni, 3 pranzi “al sacco”, Guida per 3 giorni. Caparra: 70,00e da versare all’atto della prenotazione. Previste riduzioni di costi per i bambini fino a 12 anni). Prenotazioni: assolutamente entro il 30 ottobre 2007; info e prenotazioni: Flavio Angelini 334 3115150; prenotazioni anche fax 0721 447713.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 ottobre 2007 - 1167 letture