counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: al via il nuovo anno accademico dell'istituto Pergolesi

4' di lettura
1299

Sta per iniziare un nuovo anno accademico all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pergolesi”. Le novità sono davvero tante, molte delle quali riguardano soprattutto l’offerta formativa. Come già l’anno passato proseguono infatti i corsi di Diploma accademica di II livello per l’indirizzo interpretativo-compositivo. Proseguono anche i corsi di tipo tradizionale con riconoscimento legale del titolo rilasciato, per gli strumenti come clarinetto, chitarra, flauto, fisarmonica, strumenti a percussione e pianoforte

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Il Consiglio Accademico dell’Istituto ha poi deciso di incrementare le attività didattiche rivolte ad un’utenza non specialistica, allo scopo di favorire il rapporto con il territorio comunale e rispondere ad una domanda che per la disciplina musicale si presenta molto diversificata. A tale scopo l’offerta didattica non pareggiata è costituita, oltre che dai corsi annuali per tutti gli strumenti (Area classica: Arpa, Canto lirico, Violino, Viola, Violoncello, Oboe, Sassofono, Organo, Pianoforte. Area Jazz: Canto, Chitarra, Contrabbasso, Pianoforte, Percussioni, Tromba e trombone), anche del progetto SMAK (Sound Music Art and Kids) rivolto alla propedeutica musicale per bambini fino ai 6-8 anni, e una lunga serie di proposte di tipo laboratoriale.

Rispetto ai corsi di durata annuale, regolati da un proprio piano degli stud i laboratori hanno il gran vantaggio di offrire piccoli pacchetti di lezioni individuali o di gruppo per approfondire la conoscenza di uno strumento o di uno specifico repertorio. Le proposte laboratoriali comprendono:
Arpa celtica, Arte scenica, Canto corale, Vocalità barocca e/ o Musica vocale da camera, Tecnica vocale Formazione cameristica (per archi), Insieme di fiati, Pianoforte jazz, Vocal summit, Musica di insieme: combos e big band.

Per il settore tecnologico sarnno attivati corsi di Pratica ed uso del software Cubase e/o software Finale 2006: Livello base e Livello Medio Punto di particolare qualificazione è l’avvio a partire dal febbraio prossimo di un nuovo corso di musica e interculturalità. I dettagli saranno presentanti durante una conferenza stampa di prossima convocazione. La struttura universitaria delle istituzioni di Alta Formazione Musicale impone anche al “Pergolesi” l’attivazione delle borse di studio Erasmus e presto saranno attivati i partenariati con vari conservatori europei.

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.B. Pergolesi” di Ancona intende anche consolidare le esperienze positive di produzione artistica fatta sia in proprio sia in collaborazione con Enti ed istituzioni del territorio. Per questo il Consiglio Accademico ha approvato una serie di iniziative che prenderanno vita nel corso Del nuovo a.a., fra cui:
1) concerto inaugurale dell’anno accademico;
2) progetto in collaborazione con la Biblioteca “Benincasa” per la realizzazione di alcuni concerti di musica antica;
3) Stagione concertistica “Il Mattino delle Muse” in collaborazione con Fondazione Teatro delle Muse;
4) Circuito concertistico “Primo concerto” in collaborazione e con il sostegno della Provincia di Ancona;
5) Concerti con orchestra per gli allievi vincitori del concorso interno “Solisti con l’orchestra”;
6) Concerti estivi “Incantesimi sonori” in collaborazione e con il contributo della società Portonovo s.r.l.;
7) Concerti di Natale e Pasqua;
8) Concerto per la Notte bianca organizzata dal comune di Ancona (estate 2008);
9) Saggi finali e concerti degli allievi del Diploma di II livello;
10) Partecipazione degli allievi alle iniziative per la “Giornata della memoria”; Settimana Europea della musica;

Per terminare è bene segnalare come al solito l’elevato profilo professionale della docenza che anche recentemente ha visto segnalati in un modo o nell’altro i singoli insegnanti in prestigiosi contesti. Per citarne alcuni: il prof. Gabriele Gasparini (titolare della cattedra di Armonia) che si è aggiudicato lo scorso 28 giugno il Groot Omroepkoor Prize, istituito dal Coro della radio nazionale olandese in occasione del 60° anniversario della fondazione. Il prof. Di Bella (decente di pianoforte), già insignito del premio Horowitz di Kief, ha ricevuto recentemente la Maschera d’oro, per la sua attività concertistica, da parte dell’I.M.A.I.E e del Conservatorio di Bologna. Il prof. Roberto Marchionni (docenti di clarinetto) si è invece aggiudicato il secondo posto al Concorso Internazionale bandito dalla Arts Academy per la formazione dell’Orchestra Sinfonica della Fondazione Cassa di Risparmio di Roma.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 ottobre 2007 - 1299 letture