counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: la Casagrande per il porto chiede un segretario

1' di lettura
1007

La presidente della Provincia, ringrazia il presidente della Regione per aver convocato, nella mattinata di ieri, un importante tavolo di confronto sulla prossima nomina del segretario dell’Autorità portuale.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Durante l’incontro è emersa la volontà del presidente Montanari di provvedere con sollecitudine alla nomina del segretario che sostituirà il dott. Vincenzo Mucci, “figura di grandi qualità che – sottolinea Patrizia Casagrande, - ha saputo interpretare il suo ruolo con estremo rigore. A lui va il mio personale ringraziamento”.

Patrizia Casagrande condivide con il presidente Giovanni Montanari l’urgenza della nomina di un nuovo segretario che garantisca tempestività nelle decisioni e massima operatività al porto: l’enorme programmazione e le impegnative prospettive di internazionalizzazione non concedono dilazioni di tempo. “Qualunque ritardo comporterebbe una situazione di stallo che non posiamo permetterci”, sostiene.

In questo delicato frangente, la presidente della Provincia ribadisce la necessità di una posizione di rigore che, come diceva questa mattina al tavolo dei convenuti, tracci una chiara distinzione tra ruoli politici e ruoli tecnici.

Auspica, dunque, che al ruolo istituzionale ricoperto dal presidente Montanari si affianchi da subito la figura più idonea al ruolo tecnico di segretario dell’Autorità portuale.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 ottobre 2007 - 1007 letture