counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Urbania: nasce lo sportello Informadonna per tutti i comuni del comprensorio

2' di lettura
1354

Proprio nel 2007, “Anno europeo delle Pari Opportunità per tutti” decretato dalla Commissione Europea, giunge una buona notizia dal Comune di Urbania.

dal Comune di Urbania
www.comune.urbania.ps.it

Sarà infatti attivato verso la metà di luglio lo Sportello Informadonna di Urbania e Valmetauro, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale durantina ed il coinvolgimento di tutti i comuni del comprensorio.

“Con lo Sportello Informadonna – illustra il Sindaco di Urbania Luca Bellocchi – ci proponiamo alcuni importanti obiettivi. Prima di tutto il sostegno della presenza femminile nel mondo del lavoro, il miglioramento dell’informazione sulle possibilità formative e lavorative e lo sviluppo di idee imprenditoriali al femminile, in un territorio, un tempo chiamato “la valle del jeans”, nel quale soprattutto la forza lavoro femminile da anni ha subito un forte ridimensionamento”.

L’attivazione dello Sportello sarà possibile grazie ad un finanziamento dell’Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Marche pari a 13.720 euro, il primo classificato nella graduatoria regionale e che ha superato la concorrenza di progetti presentati da capoluoghi, province e città molto più popolose di Urbania. Il progetto, redatto dal Responsabile del Settore AAGG del Comune di Urbania Amedeo Montanari e dall’operatrice Informagiovani Daniela Contucci, darà al Comune anche l’occasione per aggiornare l’hardware e l’acquisto di attrezzature informatiche della futura ubicazione.

“Da sottolineare – prosegue il primo cittadino – che tutto ciò va ad affiancare e potenziare il servizio Informagiovani – Mediateca nella nuova sede di Palazzo Ducale, diventando così un vero e proprio fiore all’occhiello e punto di riferimento in tutto l’entroterra, con ben cinque postazioni per la consultazione internet”.

Del resto, in questi primi mesi Urbania, come la Riviera romagnola pochi giorni fa, si è tinta spesso di rosa, con i due affascinanti concerti di Linda e Silvia Mezzanotte, la mostra delle donne di Confartigianato, la rassegna per l’8 marzo “Lo Strabismo di Venere” ed il racconto del Premio Metauro on line iniziato dalla scrittrice napoletana Rossella Milone. In più, una curiosità. All’interno dello sportello saranno attive proprio tre figure femminili, oltre al supporto dell’assistente sociale, anch’essa una donna, ad ulteriore garanzia di qualità e di pari opportunità. Quattro figure qualificate che fanno parte della “truppa” rosa composta anche da un Segretario comunale donna e formata dalle trenta dipendenti e collaboratrici del Comune di Urbania.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 ottobre 2007 - 1354 letture