counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Lutto alla Santa Casa di Loreto, è morto monsignor Danzi

3' di lettura
1823

E' morto nella notte tra lunedì e martedì monsignor Gianni Danzi, delegato pontificio della della Santa Casa di Loreto.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it

Mons. Danzi, 67 anni, è morto alle 4 del mattino nella casa dei suoi parenti a Barasso, in provincia di Varese, dove si trovava da qualche settimana a causa dell'aggravarsi della malattia di cui da tempo soffriva.

Proprio domenica scorsa mons. Danzi aveva fatto pervenire una lettera ai fedeli, letta durante la messa in Basilica a Loreto, in cui affermava tra l'altro che "Il tempo si fa breve. Sento sempre più portarmi all'incontro definitivo con Cristo".

I funerali di mons. Danzi dovrebbero tenersi giovedì pomeriggio nella Basilica della città mariana.

Alla notizia della morte del religioso, numerose sono state le testimonianza di cordoglio arrivate tra gli altri sia dalla Provincia che dal comune di Ancona.

“Mi unisco al cordoglio della comunità cattolica per la scomparsa di Monsignor Gianni Danzi, che ho avuto modo di incontrare di recente durante le giornate dell’Agorà dei Giovani Italiani. In quell’occasione, mi ha colpito molto l’impegno del Delegato Pontificio nell’organizzazione, perfetta, dell’importante incontro del Santo Padre con i giovani e con i lauretani -ha detto il presidente della provincia di Ancona Patrizia Casagrande- Ultimamente, mi ha colpito, invece, un aspetto più intimo e spirituale della sua personalità, ossia quel sentimento di condivisione con i fedeli del momento più estremo della vita umana che Monsignor Danzi ha voluto affidare al sereno messaggio per tutti i parroci della città mariana”.

Appresa la notizia della scomparsa di Mons. Gianni Danzi, Arcivescovo e delegato pontificio del Santuario di Loreto, il sindaco Fabio Sturani ha inviato un telegramma alla Santa Casa per manifestare il proprio profondo cordoglio per la perdita dell’Arcivescovo che, proprio nei giorni scorsi aveva informato i fedeli del peggioramento delle sue condizioni di salute.

Il Presidente della Regione, Gian Mario Spacca, ha espresso “il più profondo cordoglio per la scomparsa di Monsignor Gianni Danzi, Delegato pontificio alla Santa Casa di Loreto .” “Una tristezza e un senso di perdita acuiti - aggiunge Spacca nel suo messaggio di condoglianze - dall’aver conosciuto personalmente Monsignor Danzi da diversi anni prima del suo arrivo a Loreto e aver condiviso intensi momenti di lavoro e collaborazione in occasione delle Giornate Mondiali della Gioventù, di cui fu uno dei primissimi ispiratori e durante quest’ultimo anno, per l’organizzazione di Agorà dei Giovani. Il ricordo è legato ad un uomo e ad un religioso totalmente al servizio della comunità, di estrema franchezza e semplicità, sempre dentro i problemi della realtà quotidiana. Un vescovo in mezzo alla gente, aperto al nuovo, che ha dialogato fino all’ultimo con i suoi fedeli, offrendo una grande lezione di serenità e uno straordinario esempio di fede nella consapevolezza dell’incontro con Cristo.“


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 ottobre 2007 - 1823 letture