counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: numerosi gli iscritti a Progettiamo ABILmente

2' di lettura
795

Sono una quarantina tra tecnici di amministrazioni pubbliche e liberi professionisti gli iscritti al corso di perfezionamento sulle barriere architettoniche “Progettiamo Abilmente”, promosso dalla Provincia di Macerata in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, l’Ordine degli Ingegneri, le sezioni maceratesi del Centro Documentazione Handicap, dell’Anmic, dell’Associazione Paraplegici delle Marche, dell’Anmil, dell’Unione Italiana Ciechi e dell’Ente Nazionale Sordi

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it

Le lezioni prenderanno il via giovedì 4 ottobre alle ore 9 e saranno tenute fra gli altri - è questa una particolarità del corso - anche da relatori con disabilità fisiche e sensoriali.

Il tema delle barriere architettoniche verrà affrontato nei cinque incontri inseriti nel calendario (il termine delle lezioni è previsto per il 15 novembre) in senso molto ampio, tenendo conto cioè non solo degli handicap motori ma considerando anche le disabilità sensoriali e spaziando verso nuove frontiere.

Obiettivo principale di tale iniziativa è comunque quello di analizzare la normativa vigente in tema di barriere architettoniche, partendo dalle esigenze proprio dei soggetti che utilizzeranno le strutture progettate, così che si possa veramente parlare di accessibilità per tutti. I promotori del progetto hanno puntato molto anche all’abbattimento delle barriere culturali, oltre che di quelle architettoniche. La Provincia, ad esempio, ha affidato la realizzazione della locandina che promuove l’iniziativa a due ragazzi di una classe quarta dell’Istituto “Bonifazi” di Civitanova, mentre la stampa delle locandine è stata affidata a una comunità di recupero per tossicodipendenti.

“Le finalità del corso – spiega l’assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, Clara Maccari – sono la formazione dei tecnici degli enti locali e della pubblica amministrazione e dei liberi professionisti, perché le nuove costruzioni e gli edifici di recente realizzazione non presentino situazioni di inaccessibilità, ma rispettino le normative che prevedono l’abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali, per consentire a tutti di vivere e lavorare in edifici progettati pensando alle persone che ne fruiranno”. Le lezioni si terranno presso la sala convegni della Provincia di Macerata in via Velluti a Piediripa.

Per informazioni:
assessorato all’Edilizia Scolastica Provincia di Macerata, piazza Battisti n.4, tel. 0733/248425.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 ottobre 2007 - 795 letture