counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: prima edizione di 'Valore lavoro'

2' di lettura
972

Sicurezza sul luogo di lavoro; azioni a favore del personale; progetti imprenditoriali innovativi; utilizzo di strumenti e servizi offerti dal Fondo Sociale Europeo e dai Centri per l’Impiego. Saranno queste le motivazioni per partecipare alla prima edizione del Premio regionale alla buona imprenditoria marchigiana intitolato “ Valore Lavoro” che intende riconoscere le dieci migliori “Buone pratiche Aziendali” nelle Marche

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, il Premio nasce come strumento per diffondere negli imprenditori la consapevolezza del ruolo, delle azioni e delle opportunità specifiche offerte dal FSE alle imprese con l’obiettivo di affiancarle nel processo di innovazione e sviluppo e di perseguire, quindi, la finalità più generale del nuovo POR - Programma Operativo Regionale FSE 2007 –2013: “incrementare la qualità del lavoro”.

Promosso dall’assessorato regionale alla Conoscenza, Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Marche, “Valore Lavoro” intende far conoscere al grande pubblico quei casi di eccellenza, molto diffusi nel mondo imprenditoriale marchigiano e farli diventare patrimonio condiviso, esempi utili e concreti per rilanciare e sostenere il sistema economico.

Perché un premio? “Perché questa modalità – spiega l’assessore Ugo Ascoli – può diventare speriamo per molti anni uno strumento validissimo per comunicare esperienza e sapere, un esempio da seguire, ma anche una prassi per dare testimonianza del ruolo sociale dell’imprenditoria marchigiana nella costruzione del benessere e dello sviluppo della Regione. “

Il premio “Valore Lavoro” sarà consegnato in occasione della terza Giornata delle Marche, il 10 dicembre, alla presenza delle autorità regionali.

L’iscrizione può essere fatta entro il 30 ottobre 2007 direttamente dall’impresa/imprenditore interessata a partecipare o da chiunque ritenga di segnalare un imprenditore meritevole di vincere per una delle motivazioni sopra riportate.

Le imprese saranno selezionate da una Giuria in cui saranno rappresentate organizzazioni imprenditoriali – sindacali – associative, giornalisti, esperti nella gestione delle risorse umane, gli assessori provinciali alle Politiche del Lavoro e gli assessori regionali all’Agricoltura, al Commercio e Turismo, all’ Industria, ai Servizi Sociali e Tutela Ambientale, alla Tutela della Salute, alle Pari Opportunità. Al termine della valutazione della Giuria verrà stilata una graduatoria e saranno premiate con una targa di merito le dieci “Buone pratiche Aziendali ” che avranno raggiunto il punteggio più alto. Un premio speciale sarà riservato all’imprenditoria giovanile, in tema con la Giornata delle marche, dedicata quest’anno ai giovani talenti.

Il regolamento completo del Premio può essere scaricato dal sito:
www.istruzioneformazionelavoro.marche.it che contiene una sezione dedicata, le modalità di partecipazione e l’apposita modulistica per inviare la segnalazione.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 ottobre 2007 - 972 letture