counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: A.A.A. proprietari cercasi

2' di lettura
867

L’Amministrazione comunale, attraverso l’Agenzia per la Locazione, istituita nel 2007, invita i proprietari di appartamenti non utilizzati a stipulare direttamente con il Comune contratti di locazione a canone agevolato e concordato in base alla legge 431/98l

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Ai proprietari degli alloggi l’Amministrazione garantisce:
- il pagamento del canone di locazione alle scadenze concordate con il proprietario;
- la riconsegna dell'immobile allo scadere del contratto nel caso in cui il proprietario desideri rientrare in possesso dell'alloggio (previa disdetta);
- il ripristino dell'immobile nello stato originario prima dell'uso;

Si ricordano inoltre le seguenti agevolazioni fiscali:
- azzeramento dell'imposta comunale sugli immobili (ICI) per tutta la durata del contratto;
- riduzione del 30% del reddito derivante dall'affitto nei casi previsti dalla normativa fiscale vigente;
- riduzione dell'imposta di registro calcolata sul 70% del canone annuo di locazione;

La domanda per stipulare il contratto di locazione si può ritirare presso l’ Urp, le circoscrizioni, l’ufficio alloggi oppure scaricala dal sito web del Comune. Qualsiasi periodo dell’anno è valido per rendere disponibile il proprio alloggio.

L'Agenzia della Locazione, come si ricorderà, è nata come punto di incontro tra i proprietari di alloggi e famiglie con reddito medio - basso (monoreddito, pensionati, monoparentali, immigrati, giovani coppie, studenti universitarie), che nella graduatoria generale non hanno un punteggio sufficiente per accedere all'assegnazione di agli alloggi E.r.p., né per procedere all'acquisto della prima case, né per sostenere il pagamento di canoni di affitto a libero mercato. Il contratto di locazione sarà gestito, per conto dell'agenzia, dall'ERAP (Ente Regionale per le Abitazioni Pubbliche) di Ancona.

Ai cittadini interessati all’affitto il Comune chiede i seguenti requisiti:
- reddito del nucleo familiare da lavoro dipendente e/o da pensione (importo lordo da min. € 15.000 a max € 40.000). Il cittadino dovrà dimostrare di essere regolarmente in attività di lavoro al momento della presentazione della domanda da almeno un anno;
-incidenza canone/reddito IRPEF del nucleo familiare superiore al 25%;
-avere la residenza e/o l'attività lavorativa nel Comune di Ancona da almeno un anno;
-essere in regola con il precedente pagamento del canone di locazione;
-non essere titolari (anche pro-quota) di diritti di proprietà , usufrutto, uso o abitazione su uno o più immobili ubicati nell'ambito del Comune di Ancona o Comuni confinanti;
- non essere già titolari di contratto di locazione concordato e agevolato (L. 431/98);

Per informazioni: Comune di Ancona - Servizio Alloggi Tel. 071 222. 2407 – 2403
ERAP Tel. 071 2853262 - 2853263


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 ottobre 2007 - 867 letture