Ancona: l'accoglienza ai giovani per l'Agorà

2' di lettura 30/11/-0001 -
In occasione dell’evento “Agorà dei giovani”, oltre ai circa 2000 giovani ospitati presso famiglie e parrocchie della diocesi, ne sono attesi in città nelle prossime ore almeno altrettanti.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it


In prospettiva di tali ulteriori flussi, rispondendo ad una richiesta del comitato promotore, il sindaco Fabio Sturani ha firmato questa mattina un’ordinanza con la quale disciplina l’accoglienza temporanea di circa 2.000 giovani pellegrini presso la Fiera di Ancona, e di altri 4-500 presso il Palarossini.

I ragazzi alloggeranno e pernotteranno nei padiglioni fieristici ed al palazzo dello sport domani, 31 agosto e domenica 2 settembre (sabato 1 settembre i giovani parteciperanno all’incontro ed alla veglia a Montorso). Nella giornata di domani prenderanno parte ai diversi incontri di catechesi, alla Santa Messa officiata dal cardinale Dionigi Tettamanzi in piazza Cavour alle ore 18,00 e in serata alle iniziative nelle piazze anconetane mentre domenica si riposeranno dopo gli impegni di Loreto, prima di rientrare ciascuno nella propria sede. Presso il quartiere fieristico verranno attuate forniture di servizi igienici e della autobotti di acqua potabili. Al Palarossini sono già presenti tali dotazioni.

Allineandosi agli altri Comuni coinvolti nel grande evento dell’Agorà e, sentite le organizzazioni di categoria, il sindaco ha stabilito l’apertura straordinaria degli esercizi commerciali per domenica prossima, 2 settembre. Anche per quella data, infatti, è previsto un notevole movimento di pellegrini e turisti, transitanti da e per porto, stazione e aeroporto e oltre : una opportunità economica per gli esercenti, pertanto, ma anche il dovere di garantire un servizio agli ospiti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 agosto 2007 - 987 letture

In questo articolo si parla di ancona