counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Urbino: blocco della distribuzione idrica dalle 22.00 alle 06.00

1' di lettura
980

La siccità di questi mesi sta provocando pesanti ripercussioni sulla disponibilità di acqua potabile. Dovendo gestire in modo attento le risorse Megas comunica che è stato necessario avviare un programma di razionamenti.

dal Comune di Urbino

Sul territorio comunale di Urbino quindi, a partire dalla data odierna, ci sarà l’interruzione della distribuzione idrica tramite l’acquedotto pubblico dalle ore 22.00 alle 06.00. Si ricorda che su tutto il territorio comunale di Urbino è vietato utilizzare l’acqua del pubblico acquedotto per innaffiare orti e impianti sportivi, lavare automezzi (inclusi impianti di autolavaggio a pagamento) e riempire piscine. L’acqua può essere utilizzata esclusivamente per scopi domestici e potabili. La Polizia Municipale intensificherà i controlli e saranno applicate le sanzioni previste.

“Il clima di questo 2007 -dice il vicesindaco Lino Mechelli- sta creando dei problemi. Durante l’inverno le nevicate in montagna sono state molto limitate, per cui le falde non si sono potute alimentare in modo adeguato. L’estate si sta caratterizzando per il grande caldo e la mancanza di pioggia. Davanti a questa situazione dobbiamo tutti collaborare e utilizzare in maniera responsabile le scorte di acqua che abbiamo.

Ci dispiace per il disagio che i razionamenti inevitabilmente provocheranno, ma siamo in una condizione di emergenza e vogliamo evitare problemi maggiori. Chiediamo inoltre di non sprecare l’acqua disponibile: come tutti sanno bastano dei piccoli accorgimenti quotidiani per evitare, alla fine della settimana, di perdere litri preziosi�.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 luglio 2007 - 980 letture