Macerata: un progetto per decongestionare il traffico

1' di lettura 30/11/-0001 -
Da oggi (26 luglio) più di settanta dipendenti della Provincia di Macerata usufruiscono, a prezzi ridotti, degli abbonamenti al servizio di trasporto pubblico, urbano ed extraurbano, per compiere il tragitto casa – lavoro, e viceversa.

dalla Provincia di Macerata
www.provincia.mc.it


Un servizio che consente di lasciare la propria auto in garage e muoversi con tranquillità. E’ entrato infatti in vigore l’accordo sottoscritto dalla Provincia con le aziende di trasporto Contram Mobilità Scpa di Camerino, Trasfer Scarl di Fermo e Apm Spa di Macerata.

“Molti dei dipendenti che hanno aderito all’iniziativa – sottolinea l’assessore provinciale ai Trasporti, Marco Romagnoli – fino ad oggi non utilizzavano il mezzo pubblico. Questo indica quanto l’iniziativa stessa sia opportuna anche sul piano del decongestionamento del traffico privato e della viabilità dei centri urbani”.

Grazie a uno sconto praticato dalle stesse società di trasporto, cui si aggiunge un contributo della Provincia, il costo dell’abbonamento a carico dei dipendenti risulta sensibilmente ridotto. Da parte dell’Amministrazione provinciale vi è ora l’auspicio che la convenzione possa essere sfruttata anche da altri dipendenti dell’ente e da altri enti pubblici locali.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 luglio 2007 - 784 letture

In questo articolo si parla di traffico, macerata





logoEV