counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Ancona: istituito un tavolo tecnico per l'area pedonale del centro

3' di lettura
1403

Incontro ieri mattina in Comune tra commercianti ed amministratori che si sono, per la prima volta confrontati apertamente sul tema della pedonale dopo l’avvio del nuovo sistema di viabilità del centro di Ancona.

dal Comune di Ancona
www.comune.ancona.it

Presenti per l’Amministrazione Comunale: il sindaco Fabio Sturani, l’assessore alla mobilità Fabio Borgognoni, l’assessore ai lavori pubblici Sandro Simonetti, l’assessore al commercio Paolo Eusebi, il vice comandante dei vigili urbani Guido Paolini, l’ingegnere capo Carlo Galeazzi e il dirigente dell’ufficio Traffico Alessandro Alessandrini. Per Confcommercio sono intervenuti Rodolfo Giampieri, presidente provinciale, Giorgio Caleffi, vice presidente provinciale, Gabriele Capannelli presidente delegazione di Ancona e Massimiliano Polacco, direttore provinciale.

Per la Confersercenti hanno partecipato Luca Clementi e Giorgio Pavani. Inoltre erano presenti i componenti del tavolo di coordinamento permanente della pedonale di cui fanno parte nomi storici del commercio cittadini fra cui Giancarlo Gioacchini, Luciano Masini, Gisa, Mario Campanella, Alba Spadavecchia, Danilo Torninfoglia, Melania Melani.

“Registro una volontà comune di andare avanti” ha dichiarato al termine dell’incontro il sindaco Fabio Sturani. “Ribadisco che l’amministrazione non ha alcuna volontà di penalizzare né cittadini né commercianti. Capisco la preoccupazione degli esercenti ed apprezzo la loro volontà di collaborare . Vedremo, attraverso il tavolo tecnico che abbiamo convocato per lunedì, perché nei prossimi giorni incontreremo anche gli artigiani, di proseguire su questa strada di collaborazione individuando soluzioni funzionali.

L’amministrazione investirà 5-6 milioni di euro per la riqualificazione del centro e c’è un disegno complessivo per il cuore della città che non si ferma solo a corso Garibaldi ma prevede la sistemazione di piazza Cavour e il ripensamento degli arredi dell’intera passeggiata da mare a mare”. L’incontro di oggi era stato già preannunciato in quello del 27 giugno quando il Comune aveva dato appuntamento agli operatori dopo 3 settimane per un primo confronto”.

“E’ un incontro di valore” ha sottolineato il vice sindaco Sandro Simonetti. “L’Amministrazione ha ribadito ciò che aveva affermato sin dall’inizio: siamo disponibili alle modifiche che ai fatti si dimostreranno necessarie. Per quanto riguarda la sosta fino a oggi c’era stata una certa tolleranza anche se essa avveniva in contrasto con le norme del codice della strada. Questa situazione ha obbligato l’Amministrazione ad intervenire.

Bene il tavolo tecnico per lavorare insieme. Se condividiamo gli obiettivi, perché questo hanno detto i commercianti oggi, la pedonale non è in discussione, dobbiamo governare insieme il processo ed il percorso. Da parte dell’Amministrazione c’è massima disponibilità ma le abitudini le dobbiamo cambiare insieme”. Sul fronte della sosta è intervenuto anche l’assessore Borgognoni. Per il reperimento dei 400 posti auto si è valutata la possibilità di intervenire nell’area del liceo Savoia anche se, ha ribadito l’assessore, “spesso si trovano parcheggi a raso in alcuni punti della città completamenti deserti”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 luglio 2007 - 1403 letture