counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Macerata: lo Sferisterio Opera Festival presenta nuove proposte culturali

1' di lettura
1410

I turisti non si annoieranno. Le proposte dello Sferisterio Opera Festival non sono ancora terminate. Dopo il ricco cartellone della 43ma stagione, i costumi di scena esposti nelle vetrine dei negozi, gli aperitivi culturali che tutti i giorni affronteranno un tema differente, ecco due mostre: “Lucio Turchetta legge Scipione” e “Francesca Gentili e il Gioco dei Potenti”.

dallo Sferiresterio Opera Festival

Le due esposizioni, che si terranno rispettivamente a Museo Palazzo Ricci e agli Antichi Forni, sono state presentate oggi dall’assessore alla cultura Massimiliano Bianchini, Patrizia Mozzoni, vicesegretaria della Fondazione Cassa di risparmio della provincia di Macerata e Evio Hermas Ercoli, consigliere di amministrazione dello Sferisterio. “Sono molto contenta di questa iniziativa – afferma Mozzoni – è una proposta culturale in più che offriamo alla città, ai cittadini e ai turisti e, al tempo stesso, promuoviamo i giovani”.

L’inaugurazione delle due mostre avverrà la prossima settimana: aprirà le danze Lucio Turchetta, architetto e collaboratore de “Il Manifesto”, il 24 luglio alle 18 a Palazzo Ricci, seguito il giorno successivo da Francesca Gentili agli Antichi Forni, sempre alle 18.

Patrocinate dall’assessorato alla cultura, le due esposizioni sono state organizzate grazie alla collaborazione di Banca Marche e cantine Belisario, con l’aggiunta della Fondazione Cassa di risparmio di Macerata per quella di Palazzo Ricci.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 luglio 2007 - 1410 letture