counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Dalla Regione 830 mila euro per la formazione e l’educazione ambientale

1' di lettura
845

Diffusione della cultura della sostenibilità, aggiornamento degli operatori, sostegno alla rete dei Centri di educazione ambientale (Cea).

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Sono alcuni obiettivi della seconda annualità previsti nel Programma triennale di educazione ambientale (Infea) che la Giunta regionale finanzierà con il fondi del 2007. Su proposta dell’assessore all’Ambiente, Marco Amagliani, l’esecutivo ha individuato i criteri di ripartizione degli 830 mila euro disponibili in bilancio.

Il 20 per cento delle risorse andranno a finanziare gli interventi promossi dalla Regione, che coinvolgeranno le forze economiche e produttive, le scuole, le istituzioni, le Università, l’Arpam (Agenzia regionale per la protezione ambientale). L’80 per centro andrà, invece, a sostenere le attività dei Cea: una rete articolata in 12 Laboratori territoriali e una trentina di Centri d’esperienza.

Queste strutture svilupperanno un’attività collegata alle politiche ambientali realizzate dalla Regione. In particolare, quelle dell’energia sostenibile, della riduzione della CO2, del risparmio idrico legato alla siccità. Su questo fronte, i Cea collaborano con la task force regionale (istituita presso il dipartimento della protezione civile) per sensibilizzare la popolazione a un corretto uso delle risorse idriche ambientali.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 luglio 2007 - 845 letture