counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Sferisterio: una settimana al debutto in scena di Macbeth

1' di lettura
1239

Importante sostituzione nel cast con Giuseppe Altomare che prende il posto di Vittorio Vitelli.

da Sferisterio Opera Festival.

A una settimana dal debutto della 43ma stagione lirica, si lavora agli ultimi dettagli di Macbeth, l’opera con la regia di Pier Luigi Pizzi, diretta da Daniele Callegari.

Lo spettacolo presenta un cast di spessore, con la presenza di nuove e “vecchie” conoscenze dello Sferisterio Opera Festival. Artisti affermati per la loro bravura, si distinguono per la giovane età. Tra loro citiamo Olha Zhuravel e Pavel Kudinov, che hanno debuttato allo Sferisterio l’anno scorso e che interpreteranno rispettivamente i ruoli di Lady Macbeth e Banco, Rubens Pelizzari nelle vesti di Macduff e, infine, Giuseppe Altomare che sarà Macbeth.

Il baritono, protagonista dell’opera, ha preso il posto di Vittorio Vitelli, già scritturato dallo Sferisterio Opera Festival. Purtroppo l’ascolano, uno dei protagonisti della scorsa stagione lirica, ha dovuto rinunciare al suo ruolo a causa dei postumi di un intervento operatorio che gli provoca qualche problema. Non essendo al cento per cento della forma, il baritono ha scelto di farsi da parte, nonostante la forte volontà di essere presente.

Altro punto di forza del Macbeth, edizione 2007, sarà la coreografia di Gheorghe Iancu che vanta un corpo di ballo sensazionale (Anbeta Toromani, Alessandro Riga, Myrna Kamara, Soimita Lupu e Danilo Palmieri e Giacomo Bevilacqua), misto alle acrobazie degli atleti della squadra nazionale di aerobica rumena.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 luglio 2007 - 1239 letture