counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Servizi più efficienti per tutti i cittadini

4' di lettura
720

Informazioni puntuali ed aggiornate per i cittadini, servizi più efficienti, costante attenzione ai bisogni della comunità, migliore utilizzo delle risorse finanziarie.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

Questi gli obiettivi che hanno portato la Regione Marche ad avviare il nuovo progetto di Sistema informativo regionale sulle Politiche Sociali. Un sistema focalizzato sul ruolo dell’Ambito Territoriale Sociale che tende a superare un approccio prevalentemente “informativo” per assumere un carattere gestionale, ovvero di strumento in grado di supportare l’operatività dei servizi e quindi di generare anche un flusso di dati utile per le attività di verifica e di programmazione.

“E’ la rappresentazione tecnico-operativa della collaborazione istituzionale e della centralità del welfare che ha improntato sin dall’inizio l’azione del governo regionale”, ha rimarcato il presidente della giunta regionale, Gian Mario Spacca ringraziando i numerosissimi amministratori locali - presidenti delle Province, sindaci e presidenti dei comitati dei sindaci dei 24 Ambiti territoriali sociali- giunti da tutte le Marche per firmare presso la sede della Regione l’accordo che unisce le istituzioni del territorio in una rete accessibile a tutti e per questo in grado di far dialogare gli enti pubblici e gli attori sociali e questi con i cittadini.

“La vostra presenza qui – ha proseguito il Presidente - è la palese dimostrazione della coesione sociale che costituisce il cardine del programma dei nostri governi. Quello di oggi è un atto di impegno particolarmente importante per alimentare questa visione, perchè attraverso la socializzazione della conoscenza e dell’informazione si possono realizzare interventi mirati e corrispondenti alle attese dei cittadini. In un contesto finanziario in fase calante, non possiamo adagiarci solo sulla finanza derivata, l'unica strada per il miglior utilizzo delle risorse disponibili è raccordarsi con uno strumento di questo tipo che aiuterà senza dubbio a recuperare efficienza e efficacia, trovando, inoltre, insieme soluzioni progettuali innovative sotto il profilo della programmazione comune, per una collaborazione a tutto campo.”

“Questo accordo e questo sistema informativo è il risultato importante e concreto della concertazione che abbiamo privilegiato in questi anni- ha sostenuto l’assessore alle Politiche sociali, Marco Amagliani- e che consideriamo propedeutico alla redazione del Piano sociale, l’altro fondamentale strumento di programmazione, insieme al Piano sanitario, per le politiche del welfare che si appresta ad essere esaminato dal Consiglio regionale dopo le ferie estive. Il sistema informativo sociale offre la grande possibilità di conoscere immediatamente e specificatamente i bisogni dell’utenza - ha concluso l’assessore- permettendo anche di omogeneizzare sul territorio l’assetto operativo dei servizi.“

Il sistema informativo-gestionale si caratterizza per l’integrazione tra le politiche sociali e la statistica, mirato alle specifiche esigenze degli Ambiti territoriali, con particolare riferimento agli uffici di promozione sociale e alla gestione associata dei servizi. Ogni Ambito si doterà di un sistema di gestione informatizzata che, una volta a regime, sarà in grado di rendere più semplice ed immediata la comunicazione con i cittadini (in termini di ascolto, informazione e accesso on line ai servizi); seguire puntualmente l’utenza lungo tutte le tappe del processo di ascolto-accoglienza-presa in carico; rendere più efficiente il lavoro degli operatori sociali, informatizzando le procedure gestite finora con modalità cartacee-manuali; monitorare costantemente sia i bisogni espressi dall’utenza, sia le prestazioni erogate dal sistema degli interventi e dei servizi (3.500 quelli censiti finora dall’Osservatorio regionale delle Politiche sociali).

Ad oggi sono già consultabili due importanti realizzazioni previste dall’accordo di programma: l’ anagrafe informatizzata dei “Servizi e degli Attori Sociali” che operano nelle Marche; la banca dati “DataStatM – Ambiti Territoriali Sociali” degli indicatori statistici per il “Profilo di comunità” disponibile on-line, sul sito del Sistema Statistico Regionale (www.sistar.marche.it) e dotata di funzionalità di mappatura, ricerca, selezione oltre che di generazione personalizzata di tabelle di dati.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 luglio 2007 - 720 letture