Prestiti agevolati agli agricoltori

1' di lettura 30/11/-0001 -
La giunta regionale su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Paolo Petrini, ha deliberato i criteri per la concessione di prestiti a tasso agevolato per lo sviluppo della meccanizzazione in agricoltura, utilizzando un apposito fondo.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it


Le risorse assegnate dal ministero delle Politiche agricole agli istituiti di credito convenzionati, per l’operatività del fondo, ammontano a quasi cinque milioni di euro. I prestiti per l’acquisto di macchine ed attrezzature agricole vengono concessi dall’istituto di credito dietro rilascio di un nulla osta da parte della struttura provinciale agricoltura della Regione, che ha il compito di verificare la convenienza economica dell’acquisto in base allo stato e all’ordinamento produttivo dell’azienda.

Il prestito ha un tasso agevolato annuo pari al 40% del tasso di riferimento. Per il rilascio del nulla osta gli agricoltori dovranno inviare le domande alla Regione Marche e ad una delle banche convenzionate che provvederanno ad esaminarle entro la fine di ogni mese. Il fondo cesserà di esistere il 31/12/2007 e l’emissione dei nulla osta saranno stabiliti in base ai progetti, attraverso una graduatoria unica regionale.

“Il prestito agevolato – ha sottolineato Petrini – è un’opportunità per l’imprenditore agricolo di rinnovare il parco attrezzature della propria azienda incentivando, nel contempo, il sistema produttivo delle aree rurali. L’intervento sicuramente s’inserisce nel quadro delle strategie di rilancio e sviluppo del settore agricolo”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 luglio 2007 - 845 letture

In questo articolo si parla di regione marche