counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Il Montefeltro va verso l'E-Government

3' di lettura
968

Sono stati presentati in anteprima in Provincia gli innovativi servizi, che saranno al centro del convegno in programma il 21 luglio, alle 9.30, al Teatro Battelli di Macerata Feltria.

dalla Comunità Montana del Montefeltro

“Illustreremo nel dettaglio una serie di progetti – ha anticipato il presidente della Comunità Montana Michele Maiani – che renderanno i servizi più vicini ai cittadini. Sarà più facile così avere un documento, interfacciarsi con gli enti, evitare di fare lunghe code. E' importante che 15 Comuni delle aree interne, spesso svantaggiati dalla mancanza di Adsl, possano contare su questa innovazione. Sono d'accordo - ha aggiunto – che la struttura delle Comunità Montane debba essere rivista, ma è fondamentale anche riconoscerne il valore. In questo caso ha lavorato per dare ai Comuni e ai cittadini servizi che altrimenti non avrebbero mai potuto sostenere singolarmente”.

Ad occuparsi dello sviluppo operativo dei progetti è stato il Consorzio Quadratech di Pesaro con un lavoro iniziato più di 3 anni fa. “Non si tratta di semplici progetti – ha sottolineato il responsabile del Consorzio Alfredo Leonardi – perchè non abbiamo semplicemente messo dei contenuti in rete, ma siamo partiti dalle infrastruture, dai singoli Comuni che sono stati collegati via web, per poi arrivare a facilitarne l'accesso ai cittadini. Il Mose, ovvero Montefeltro servizi, ad esempio ha portato alla creazione di una rete di portali omogenei e coordinati dei comuni e della Comunità Montana del Montefeltro, nonché alla realizzazione e messa in funzione di servizi di e-government rivolti a cittadini e imprese all'interno del comprensorio della Comunità Montana”.

In particolare all'evento a Macerata Feltria saranno illustrati nel dettaglio: Carta Raffaello, una smart-card che consente al cittadino di dialogare facilmente con la Pubblica Amministrazione via internet. Mose (Montefeltro Servizi), che ha portato alla creazione di una rete di portali omogenei e coordinati dei comuni e della Comunità Montana del Montefeltro, nonché alla realizzazione e messa in funzione di servizi di e-government rivolti a cittadini e imprese all'interno del comprensorio della Comunità Montana. Tali servizi sono finalizzati a garantire, attraverso il canale di Internet, la consultazione delle principali informazioni riguardanti il Comune migliorando e semplificando il dialogo fra Pubblica Amministrazione e cittadini.

Sut (Sportello Unico Territoriale del Montefeltro), è un portale di servizi rivolti alle imprese e a potenziali investitori italiani e stranieri che ricercano opportunità e/o che vogliono aprire o modificare un’attività nel territorio comunitario. Nato da un progetto di e-government della Regione Marche è parte integrante di una rete costituita da 17 portali locali distribuiti sull’intero territorio regionale, coordinati da un portale regionale (www.sportellounico.marche.it) Wirmont e NTT (Nodo Tecnico Territoriale) due progetti che si inseriscono in un'importante esperienza di aggregazione in ambito della Pubblica Amministrazione Locale il cui obiettivo principale è la razionalizzazione delle risorse concentrando la gestione delle tecnologie in un Nodo Tecnico Territoriale (allestito presso l'Ospedale di Urbino) e creando un rete di collegamenti basati su tecnologia wireless tra le sedi delle amministrazioni delle quattro Comunità Montane coinvolte e il NTT di Urbino. .

Soddisfatto dell'iniziativa il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, che ha messo in luce l'importanza dell'innovazione, per potere permettere ai giovani di usufruire dei servizi pubblici nel modo più semplice e rapido possibile, risparmiando al tempo stesso risorse pubbliche grazie all'utilizzo della rete internet.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 luglio 2007 - 968 letture