counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

S. Benedetto: Fiorello allo stadio comunale il 17 luglio

2' di lettura
932

Sono ancora disponibili i biglietti per assistere allo show di Fiorello “VOLEVO FARE IL BALLERINO” che arriverà allo Stadio Comunale di San Benedetto del Tronto martedì 17 luglio nella data organizzata dalla Comstar di Domenico Mascitti e Giulio Spadoni in collaborazione con il Comune.

da Comstar

Volevo fare il ballerino, lo spettacolo teatrale prodotto dalla Live Tour torna nei palazzetti e nelle arene all’aperto.
Lo show di Fiorello, che nell’ultimo anno e mezzo ha registrato il tutto esaurito, raddoppiando date nelle piazze, nei teatri e nei palazzetti d’ Italia, torna a grande richiesta in scena, rinnovato e arricchito con nuovi contenuti: monologhi, canzoni e personaggi. La novità di questa ripresa sta proprio in quel “...e non solo” che completa il titolo del tour 2007: Fiorello voleva fare il ballerino...ma anche il calciatore e il papà.

Volevo fare il ballerino...e non solo, è uno spettacolo per i grandi spazi, con una scenografia tecnologica che grazie a particolari proiezioni video, sfruttati in modo originale ed interattivo, cambia ogni volta dimensione e percezione visiva, amplificando il grado di coinvolgimento dello spettatore ed il suo sentirsi davvero al centro dello show.

Il contenuto artistico è frutto di una miscela fra affabulazione sul costume e società, attualità, eleganti esibizioni canore, ed un percorso nei vari generi dello spettacolo che tocca il vecchio varietà, la tv di ieri e di oggi, naturalmente la radio.

Fiorello non sarà mai solo sul palco e gestirà uno spettacolo composto ed articolato, con un’orchestra di 14 elementi diretta dal Maestro Enrico Cremonesi e le coreografie di Luca Tommassini.

La regia è di Giampiero Solari. Il gruppo creativo di questo spettacolo è lo stesso che lo affianca ormai da anni: oltre a Giampiero Solari, gli autori Francesco Bozzi, Riccardo Cassini, Alberto Di Risio e Federico Taddia.

L’ingresso del pubblico sarà dal settore distinti mare anche per il parterre e per i residenti si consiglia di usare mezzi pubblici e 2 ruote.

I prezzi dei biglietti vanno dai 25 euro di gradinata non numerata ai 55 euro, 45 euro e 35 di platea numerata.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 luglio 2007 - 932 letture