counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Mercatello: gran premio Birucini al Palio del Somaro

3' di lettura
1019

Una gara mozzafiato all’interno di un circuito di due chilometri, quattro mezzi che si sfideranno a tutta velocità, uno schermo gigante che riprenderà la gara in diretta.

dal Palio del Somaro

Tutto questo non è Formula Uno ma il Gran Premio F1 “Birucini” a pedali con ruote in legno. Ed è nuovamente la cittadina di Mercatello la genitrice di questa simpatica gara tra cantoni che venerdì 13 luglio prenderà il via alle ore 21 in Piazza Garibaldi nell’ambito del 9° Palio del Somaro e Sagra della Tagliatella che quest’anno si svolge nelle giornate del 13, 14 e 15 luglio.

I quattro cantoni, che una settimana prima si erano sfidati a colpi di battuta con il Somaro Show, questa volta saranno impegnati in una ardua corsa a bordo dei propri “birucini” rigorosamente costruiti in maniera artigianale e personalizzati con i colori della propria contrada. Ogni cantone metterà in gara cinque concorrenti, tre ragazzi e due ragazze che effettueranno un totale di otto giri attorno alle vie del paese per un totale di due chilometri di percorso. La graduatoria dei migliori tempi effettuati da uno dei cinque concorrenti durante due giri consecutivi determinerà la griglia di partenza. Non mancheranno, come in ogni circuito di Formula Uno che si rispetti, rapidi pit stop ai box per il cambio gomme e uno schermo gigante, a cura dell’Associazione Cinefotoamatori Icoflash, dal quale il pubblico potrà comodamente seguire la gara.

Il Cantone di San Martino, vincitore della Contesa dei Cantoni 2006, dovrà dunque vedersela con degli avversarsi tanto agguerriti quanto desiderosi di portare a casa un successo da dedicare al proprio cantone di appartenenza. Cantoni che per l’occasione si vestiranno a festa indossando i colori Verde per La Baroccia, Azzurro per La Colombara, Giallo Oro per La Pieve e infine Rosso per i detentori di San Martino. Anche la tradizione della corsa dei birucini, fa parte di quel carnet di eventi che sono stati ripresi da un passato non troppo lontano, attorno agli anni ’20-30, quando questi mezzi, nella loro forma più primitiva, nascevano come attività agonistica per il divertimento di tutto il paese.

La giornata di sabato 14 sarà invece interamente dedicata ai giochi grazie ad eventi che coinvolgeranno babbi, mamme ed anche i più piccini. Si inizierà alle ore 16, poi via via fino alle 23 una vera e propria immersione nel divertimento con appuntamenti ludici di ogni genere. Sabato 14 è anche il giorno della Sagra della tagliatella. Domenica 15 imperdibile Palio del Somaro 2007, il momento più atteso della festa, accompagnato dalla presentazione e l’animazione di Luigi Pansino.

Tra i vari eventi in agenda, non mancheranno i più tradizionali stand gastronomici, aperti durante tutte e tre le giornate di festa. I mercatini artigianali, la mostra di tombolo, le mostre d’arte, gli sbandieratori di San Sepolcro e l’orchestra “Cafè Concerto” completeranno il programma.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 luglio 2007 - 1019 letture